Archivio: BREVINE

14/12/18
OGGI L'ATTESO DERBY STRACITTADINO DI SERIE A FEMMINILE

Il derby come trampolino di lancio per tornare a volare. Il ChievoVerona Valpo si prepara a novanta minuti importanti per il proseguo della sua annata: oggi allo Stadio Olivieri di via Sogare è in programma la tanto attesa stracittadina contro l’Hellas Verona Women. La compagine clivense confida nella decima giornata di Serie A per lasciarsi definitivamente alle spalle un periodo tormentato. Già nell’ottavo di Coppa Italia disputato sabato scorso a Reggio Emilia la formazione di mister Diego Zuccher ha dimostrato evidenti segnali di crescita, sciorinando uno spirito pugnace che però non è bastato a legittimare la contesa. Domani non ci sono alibi: al triplice fischio finale solo i tre punti potranno curare l’animo ferito del sodalizio gialloblù. Capitan Valentina Boni ci crede. «Ci attende una partita importante per riprenderci da un momento negativo – spiega il numero dieci del Chievo – il derby porta sempre con sé grandi stimoli, quindi penso sia l’occasione giusta per dimostrare il nostro reale valore. Riprendersi a livello psicologico è più difficile rispetto a quando il problema è di matrice tecnica, per questo domani dovremo cercare di stare serene, provando ad esprimere sempre il nostro gioco, in quanto più abbiamo la sfera tra i nostri piedi e più ci divertiamo. Non dovrà poi certamente mancare l’agonismo, una virtù essenziale in un match così emotivamente carico». Un Valpo che di fronte al proprio pubblico venderà sicuramente cara la pelle. «Penso che la partita di Coppa contro il Sassuolo sia un ottimo punto da cui ripartire – chiude Boni – il finale non ci ha sorriso, ma abbiamo lottato su ogni palla, mettendo in mostra un atteggiamento positivo che dovremo riproporre anche domani. Abbiamo il dovere di fare di tutto per provare a vincere, onorando al massimo la maglia che indossiamo. Servirà un Chievo più affamato che mai».