Archivio: BREVINE

4/1/19
EMANUELE TOBALDINI PASSA ALL’ARCO DI TN (ECCELLENZA)

Salto professionale per Emanuele Tobaldini da San Pietro di Morubio: classe 1968, partito con l’anno agonostico in veste di allenatore in seconda del Bovolone del presidente Paolo Zago, l’ex preparatore dei portieri di Legnago Salus, Oppeano, Casaleone, Atletico Cerea, Fersina e CastelbaldoMasi non poteva, comprensibilmente, rifiutare la proposta di un club di due categorie superiori, ovvero l’USD Arco 1985 di Trento, compagine militante nell’Eccellenza del Trentino Alto Adige. Mi piange il cuore” ha confessato “El Toba” “aver lasciato chi in estate mi ha corteggiato, ovvero i rosso e blu “mobilieri” degli amici Paolo Zago e mister Devis Padovani e l’affiatatissima dirigenza – e che approfitto di questo spazio per rivolgere a loro un sincero grazie -, ma, sinceramente, ad Arco di Trento mi hanno offerto anche un posto di lavoro di mezza giornata, oltre che la possibilità di continuare ad esercitare la mia grande passione: quella di preparare i portieri”. Ricordiamo che Tobaldini, l’anno scorso verso primavera ha conseguito il Master di preparatore dei portieri nazionali, Supercorso promosso ed indetto dal Centro Federale di Coverciano di Firenze. Da giocatore ha difeso la porta del Legnago, Concamarise, Atletico Cerea, S.Giovanni Lupatoto e Isola Rizza. Ha anche fatto il preparatore dei portieri nel settore giovanile dell'Hellas Verona. Ad Arco è già conosciuto perchè da qualche anno si occupa dei camp estivi della società trentina nella quale è molto apprezzato per la sua grande competenza e per il modo che sa rapportarsi con i ragazzi.