Archivio: BREVINE

11/2/19
OGGI ALLE 18.30 LA VIRTUS VERONA OSPITA IL RENATE

Ieri, al termine dell'allenamento pomeridiano di rifinitura, in vista della partita di oggi al "Gavagnin-Nocini" contro il Renate (ore 18.30), l'allenatore della Virtus Verona Luigi Fresco ha detto: "Non credo che la partita contro il Renate sia da dentro o fuori. Non deve passare così ma è chiaro che dobbiamo vincere per mantenerci aggrappati al treno salvezza. Siamo a tre punti dalla salvezza diretta nonostante i tantissimi punti persi per strada in maniera sciocca. Siamo vivi e lo stiamo dimostrando. Stiamo peraltro giocando un ottimo calcio però adesso è bene pensare meno alla prestazione e di più alla sostanza". Capitolo formazione: "Abbiamo più di un problema da risolvere in difesa. Polverini ha effettuato alcuni esami che hanno evidenziato un problema muscolare che lo costringerà ad uno stop forzato di alcune settimane. Non ci voleva proprio, non siamo stati fortunati anche sotto questo punto di vista perché avevamo deciso di puntellare la difesa con un elemento di comprovata esperienza. Tornare sul mercato? Non so, ci penseremo mercoledì, adesso le attenzioni sono rivolte alla partita di oggi. Sirignano si è allenato con un tutore, lo considero a disposizione ma faremo delle valutazioni per non prenderci inutili rischi. Non so se ce la farà Manfrin ma sugli esterni le alternative non ci mancano". La settimana della Virtus inizierà oggi col Renate e proseguirà sabato sul campo della Giana Erminio: "Non faccio tabelle ma abbiamo bisogno di punti. Sono due partite molto importanti ma, ripeto, non decisive".