Archivio: BREVINE

20/3/19
CAMPIONATO EUROPEO UNDER 19: L’ITALIA PAREGGIA COL BELGIO (2-2)

La Nazionale Under 19 inizia con un pareggio per 2 a 2 contro il Belgio il suo cammino nella fase élite del campionato europeo. L’Italia del tecnico Guidi, vice campione europea, subisce per due volte la rimonta Belgio e manca in pieno recupero l’occasione d'oro per incamerare i tre punti con  l’attaccante dell’Atalanta Roberto Piccoli. Bel primo tempo degli Azzurrini che sono passati in vantaggio al 4° col gol su punizione del centrocampista del Ravenna Salvatore Esposito, poi al 24° Fagioli si fa parare il rigore da Shinton. Due minuti dopo il signor Petr Ardeleanu concede un rigore ai belgi per un fallo di Gozzi su Paulet e Openda realizza l'1 a 1. Gli Azzurrini reagiscono subito e dopo altri due minuti segnano il 2 a 1 con l’attaccante del Sassuolo Giacomo Raspadori che insacca il bel cross di Fagioli. Nella ripresa il Belgio è più aggressivo e dopo aver colpito il palo con Reyners trova il 2 a 2 ancora con un rigore trasformato da Openda. Al 16° l'Italia sfiora il nuovo vantaggio con un palo di Portanova e al 41° sono i belgi ha colpire il montante con un colpo di testa del solito Openda. L’Italia di Guidi chiude sul 2 a 2 la sua prima gara del gruppo 7 che vede tutte e 4 le nazionali con un punto visto che anche nell’altra gara giocata ieri al "Berti" di Caldiero si è chiusa col pareggio per 2 a 2 tra Serbia e Ucraina. La seconda giornata è in programma sabato 23 marzo e vedrà in campo alle ore 11.30 Serbia-Belgio (a Oderzo, stadio Opitergium) e alle ore 15 Italia-Ucraina (ad Abano Terme, stadio di Monteortone). La Terza giornata in programma mercoledì 26 marzo vedrà alle ore 15 Belgio-Ucraina (a Caldiero) e alle ore 15 Italia-Serbia allo stadio Euganeo di Padova. Le vincitrici dei 7 gruppi si qualificheranno per la fase finale in programma dal 14 al 27 luglio in Armenia.