Archivio: BREVINE

22/3/19
MICHAEL DE SANTIS (ROSEGAFERRO) CREDE NELLA SALVEZZA

Domani si gioca al 26^ giornata dei campionati dilettantistici veronesi dove comincia ad infiammarsi la lotta per il titolo e per non retrocedere. In Seconda categoria quest'anno retrocederanno solo due squadre per girone quindi i play-out vedranno impegnate solo la 14^ e 15^ squadra classificata, da questo scontro uscirà la squadra che sarà retrocessa assieme all'ultima classificata. Fra le squadre che stanno lottando per salvarsi c'è anche il Rosegaferro di mister Michael De Santis che è anche l'attuale presidente dell’Associazione Italiana Allenatori di Calcio di Verona: "Siamo una squadra che combatterà fino alla fine - afferma l’esperto mister rossoblu - per raggiungere il nostro obiettivo che è quello della permanenza in Seconda categoria. L'ultimo scontro diretto perso in casa contro l'Intrepida ha complicato un po' le cose ma sono fiducioso. I miei giocatori danno sempre il massimo sul campo ma purtroppo a volte commettiamo errori banali che ci penalizzano. Non ho nulla da dire sull'impegno dei ragazzi, io, in tanti anni da calciatore, e poi da allenatore, non ho mai visto una squadra che nonostante la situazione problematica di classifica sia così presente agli allenamenti. Siamo sempre almeno una ventina e l'ambiente societario è tutt'altro che dimesso. La pausa è passata, ora si ricomincia e bisogna fare punti già da domani a San Massimo. L'importante ora è rimanere attaccati al trenino salvezza per giocarci le nostre chances allo sprint finale". La Pol. Rosegaferro del presidente Federico Dal Gal e del diesse Alberto Ruzzenente è penultima del girone B con 17 punti e precede solo lo United Sona PGS che chiude la graduatoria con 11 punti. Davanti ai rossoblu ci sono l'Avesa a 22 e l'Intrepida a 21 punti, mentre il Cadore e il Real S.Massimo a 30 punti sono abbastanza tranquille.