Archivio: BREVINE

14/4/19
DOPO 11 ANNI IL CHIEVO VERONA RETROCEDE IN SERIE B

Non c'è l'hanno fatta, dopo 11 stagioni consecutive in serie A, i gialloblu del Chievo Verona del presidente Luca Campadelli a salvarsi. I clivensi abbandonano il massimo campionato nazionale e retrocedono in serie B. Fatale ieri sera, per la matematica retrocessione anticipata, la gara persa al Bentegodi per 3 a 1 contro il Napoli di mister Carletto Ancelotti. A segno per il Napoli il difensore Koulibaly (autore di una doppietta) e Milik, mentre per il Chievo in rete Cesar. Ricordiamo che il Chievo era stato promosso in A per la prima volta nel 2001, poi, retrocesso nel 2007. Nella stagione successiva 2007-08 il pronto riscatto vincendo il campionato di serie B. In seguito i gialloblu erano rimasti stabilmente in serie A fino a ieri. Una stagione tribolata con l'avvicendamento di tre allenatori D'Anna, Ventura e Di Carlo. A sei turni dalla fine il “Ceo” ha incamerato 11 punti e ben 20 sconfitte, ed ha ottenuto una sola vittoria contro il Frosinone per 1 a 0 sabato 29 dicembre 2018. Ai Clivensi auguriamo una pronta rivalsa e siamo sicuri che la squadra del patron Luca Campedelli si ripresenterà al via nel prossimo campionato di serie B 2019-20 smaniosa di giocare un torneo da protagonista per riprendersi la massima ribalta italiana. (R.P.)