Archivio: BREVINE

16/4/19
VEDIAMO LE SQUADRE GIA' PROMOSSE E QUELLE GIA' RETROCESSE

Vediamo la situazione a pochi minuti dalla fine dei campionati dilettantistici veronesi. In serie D tutte e tre le veronesi, Legnago Salus, Villafranca e Ambrosiana, quando mancano solo tre gare alla fine, sono impegnate a guadagnarsi la salvezza. In Eccellenza il Vigasio di mister Mario Colantoni a 2 partite dalla fine mantiene 2 punti di vantaggio sul Caldiero di mister Cristian Soave che nel prossimo turno del 25 aprile sarà di scena proprio all'Umberto Capone contro ai biancazzurri. Le due squadre potrebbero salire entrambe e meritatamente in Serie D dando via libera ai play-off che attualmente vedrebbero l'Arcella passare al 2° turno e il Montecchio affrontare il Valgatara. In Promozione, dove è già promosso il Castelbaldo Masi, la lotta per i play-off e i play-out è accesissima e tutto può ancora succedere a soli 90 minuti dalla fine. Ricordiamo che giovedì 25 aprile alle ore 15.30 ci sarà il recupero della 13^ giornata di ritorno fra Aurora Cavalponica 2009 e Seraticense, gara delicatissima in ottica play-off. Nel girone A di Prima categoria promozione già in cassaforte per il Pescantina Settimo e retrocessione diretta per il Calmasino. Anche qui la lotta per i play-off e i play-out è apertissima. Nel girone B, il Montorio si gioca il titolo con l'Atletico Cerea che lo insegue ad un solo punto. Se finisse così, Montorio promosso e Cerea direttamente al 3° turno play-off. Per i play-out, retrocesse Provese e Sanguinetto, si giocherà solo lo spareggio fra la quart'ultima e la terz'ultima che attulmente sarebbe fra Pozzo e Zevio. Nei campionati di Seconda Categoria, il girone A vede il San Peretto ad un passo dalla storica promozione, basterà un punto col Burecorrubbio, il Malcesine a -3 spera ancora nell'aggancio, mentre il Pastrengo si prepara ai play-off con Lazise o Bussolengo. Già retrocesso il Team S.Lorenzo. Nel girone B, che ha già visto il trionfo del Caselle, lotta accesa per i play-off mentre in fondo, con lo United Sona già retrocesso, per non rischiare la retrocessione diretta il Rosegaferro ha bisogno di raccogliere 3 punti contro l'Alpo Club 98 e sperare in una sconfitta dell'Intrepida o dell'Avesa. Nel girone C l'Arcugnano è a +2 sul Giovane Santo Stefano e a +3 sul Locara che si affronteranno domenica e sono già sicure dei play-off. Nel girone D finale trilling con la Scaligera che ospita l'Albaredocalcio che insegue a -2. Già sicuro dei play-off il Casteldazzano che ospita la Bonarubiana già retrocessa da tempo. In Terza Categoria, nel girone A, il Borgo Trento vince lo scontro diretto in casa del Pieve San Floriano e si porta a +5 sui biancazzurri a 3 passi dal traguardo. Nel girone B il Pizzoletta batte il Villa Bartolomea e riapre i giochi per il titolo, con i bianconeri che ora hanno solo 3 punti di vantaggio sui biancazzurri di mister Antonio Malizia.