Archivio: BREVINE

10/5/19
LA LUPARENSE BATTE IL VIGASIO (3-2) E VINCE IL TITOLO REGIONALE

Non ce la fatta ieri sera il Vigasio di mister Mario Colantoni a conquistare la Finale Regionale 2018-2019 di Eccellenza contro la Luparense di mister Cunico (vincitrice del Girone B). Allo Stadio Comunale di Montecchio Maggiore (VI), è andata in scena una partita molto combattuta che alla fine ha visto prevalere i padovani per 3 a 2. Dopo un inizio di partita equilibrato, la partita si snoda su continui capovolgimenti di fronte e occasione da entrambe le parti. Al 33° passa in vantaggio il Vigasio, angolo dalla sinistra, sponda di testa per Antenucci che ben appostato nell'area piccola mette dentro in mezza rovesciata. La reazione dei padovani è immediata e dopo soli 4 minuti arriva il pareggio con Raffaele Baido, il quale salta Maragna e da posizione molto defilata insacca a porta vuota. I "lupi" insistono e al 40° passano in vantaggio col classe 2000 Tommaso Gentile che su cross da destra batte Maragna con un poderoso colpo di testa in elevazione. Il 1° tempo si chiude sul 2 a 1 per la squadra di San Martino di Lupari e al rientro dagli spogliatoi sono ancora i padovani a trovare il gol al 12°, palla persa di Menolli a centrocampo che innesca il contropiede di Girardi che appoggia a Baido che, solo davanti a Maragna, lo fa secco per la terza volta. Il Vigasio accusa il colpo e fatica a creare pericoli ma al 21° la signora Anna Frazza di Schio mostra il secondo giallo a Marchiori il quale lascia i "lupi" in inferiorità numerica per circa mezz'ora. I ragazzi di mister Colantoni alzano il baricentro e al 31° accorciano le distanze con un gran gol di Kevin Turrini che lascia partire un gran tiro a giro alla Del Piero dal vertice sinistro dell'area luparense. Nel finale i "guerrieri del Tartaro" cercano disaperatamente il pareggio che non arriva, arriva invece il rosso diretto a Turrini che ristabilisce solo la parità numerica: finisce 3 a 2 per una Luparense del presidente Stefano Zarattini che vince il titolo Regionale 2018-19 di Eccellenza. La sconfitta non scalfisce la splendida annata dei ragazzi del presidente Cristian Zaffani che il prossimo anno torneranno a calcare i campi della serie D.