Archivio: BREVINE

18/5/19
OGGI VIRTUS VERONA - RIMINI. I ROSSOBLU VOGLIONO LA VITTORIA

"Vietato fare calcoli, l'obiettivo è conquistare la vittoria". E' quello che ha detto ieri Luigi Fresco, tutto ruota attorno a questo concetto. Virtus Verona - Rimini, in programma oggi allo stadio Gavagnin - Nocini (fischio d'inizio ore 16.00) apre la doppia sfida play out che mette in palio la salvezza nel girone B del campionato di serie C. "Commetteremmo un grave errore nel ripensare a quanto successo due mesi fa nella partita di campionato vinta da noi 3 a 0" ha sottolineato Fresco, "l'attualità si presenta molto diversa, sia per quanto riguarda la nostra squadra che per il Rimini. Loro sono una squadra molto esperta a partire dall'allenatore, Mario Petrone, mio amico". Che partita si aspetta Luigi Fresco? "Dovremo solo pensare a vincere, anche 1 a 0 va bene. Per noi sarà fondamentale iniziare la serie con una vittoria. E' vero, c'è anche il ritorno tra sette giorni a Rimini ma non dobbiamo fare calcoli sulla lunga distanza. Del resto la posizione di classifica ci impone un risultato su due, ma forse per quelle che sono le nostre caratteristiche è meglio così". Capitolo formazione: "La domenica di riposo ci ha permesso di recuperare anche gli acciaccati a partire da Giacomel e Danti. Ho tutti a disposizione tranne N'Ze. Abbiamo ritrovato una buona condizione dal punto di vista fisico ma sarà importante soprattutto l'aspetto mentale. Dal punto di vista tattico non snatureremo il lavoro fatto negli ultimi mesi. Il modulo sarà lo stesso, gli uomini anche probabilmente. Giocheremo in uno stadio pieno, vogliamo regalare una gioia ai nostri tifosi oltre che a noi stessi".