Archivio: BREVINE

29/4/17
OGGI LE 500 VOLTE DI FRANCESCO GASPARATO, POI LA FESTA CROZ ZAI

Stasera, al campo di Via Lussemburgo, al rientro dalla gara di oggi a Borgo Milano contro il Concordia, i gialloblu della Croz Zai festeggeranno la vittoria del campionato e l'approdo in Promozione, traguardo davvero storico per la società presieduta da Giampaolo Gaspari. La squadra gialloblù di mister Matteo Meneghetti festeggerà anche le 500 partite ufficiali giocate da Francesco Gasparato, giocatore classe 1980 e uno dei protagonisti della scalata della Croz Zai. Bella la dedica al giocatore della moglie Ottavia, sempre presente al campo a tifare assieme ai loro due piccoli, Daniele e Giorgia: "La prima volta che hai indossato il tuo primo paio di scarpe da calcio avevi 5 anni e andavi ancora all’asilo. Sono passati 32 anni da quel giorno. Una vita, una carriera che oggi ti ha portato a raggiungere un altro traguardo, 500 presenze. Quel 500 che vuol dire fatica, che vuol dire sudore, impegno, devozione e rispetto. 500 che significa gioia, brividi, emozioni, ma anche tristezza, amarezza e talvolta delusione. 500, un numero, come i tanti che hai indossato con maglie differenti, con squadre diverse. Tanti i compagni di squadra, gli amici ancora di più. 500 le partite (quelle ufficiali), impossibile davvero contarle  tutte, in cui, al suono della sveglia, il pensiero era già al prato verde. Una Vita vissuta col desiderio di rincorrere quel pallone, sei cresciuto con il calcio nella testa, con il talento nei piedi e con la passione nel Cuore. 500 volte hai visto la palla al centro. 500 volte ho sentito il fischio d’inizio e 500 volte ho visto quello sguardo determinato. 500 volte grazie a te Francesco".