Archivio: BREVINE

7/5/17
CALDIERO IN LUTTO. SI E' SPENTO OGGI MARIO BERTI

Il Calcio Caldiero è in lutto, si è spento oggi il vice presidente termale Mario Berti, padre del giovane e attivo presidente gialloverde Filippo Berti che aveva rilevato circa una decina di anni fà il Caldiero succedendo al presidente Deliperi quando i termali erano in Prima categoria. Mario e il figlio Filippo sono gli artefici della crescita esponenziale del Caldiero che dalla Prima categoria è salito fino all'Eccellenza dove quest'anno ha chiuso, da matricola, con uno splendido 3° posto. La famiglia Berti ha sempre mostrato grande attaccamento e particolare sensibilità per il loro paese dove è situata anche l'azienda per macchine agricole ora gestita da Filippo e dalla sorella Alessandra. La famiglia, in accordo con il comune, ha anche donato al paese lo splendido impianto sportivo che si chiama appunto stadio "Berti". Il d.g. Augusto Fanini ricorda così Mario. "Io sono arrivato a Caldiero un paio di anni dopo dell'arrivo della famiglia Berti. Mario ha sempre affiancato da vice presidente il figlio Filippo che ha sempre avuto una grande passione per il calcio, lui era felice di appoggiare il figlio aiutandolo a far crescere la società del paese che ora è una delle più organizzate della province di Verona con un settore giovanile in continua crescita." Le più sentite condoglianze da parte della nostra redazione alla famiglia Berti e ai dirigenti, tecnici e giocatori della società Caldiero.


Continuando la consultazione del sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Vedi la nostra Cookie Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi