Archivio: BREVINE

28/8/17
POGGESE TRAVOLTA DALLA FORTITUDO MOZZECANE

Le gialloblù della Fortitudo Mozzecane vincono l’amichevole con la Poggese e si caricano per domenica prossima. Nei due tempi giocati, le gialloblù hanno mostrato la loro superiorità tecnica andando a vincere l’amichevole pre match di Coppa Italia contro l’Agsm Verona. Già dall’inizio si è visto il monologo della Fortitudo, che dopo un minuto prova a impensierire il portiere avversario con un tiro di Caneo, che però finisce alto sopra la traversa. Il risultato viene sbloccato dopo poco più di 3 minuti, con Gelmetti che apre le danze segnando di precisione davanti al portiere dopo un bel filtrante di Caneo. Poco dopo arriva il raddoppio di Martani, che si fa strada in area di rigore e incrocia dopo aver resistito ad una carica del difensore avversario. La prima e unica situazione pericolosa creata dalla Poggese arriva dopo 8 minuti, quando l’attaccante della Poggese Santin prova a sorprendere Olivieri con un tiro da fuori area. La supremazia della Fortitudo continua e al 16’ Martani riesce a liberare il tiro in area, che finisce in rete grazie ad una deviazione. Le gialloblù si rendono ancora pericolosissime al 17’, quando Gelmetti mette il pallone in area piccola e Bonfante a colpo sicuro spara alto. Dopo un breve timeout nella Fortitudo esce Bonfante per far posto a Pecchini e al 23’ altra occasione da gol, con Gelmetti che prova un tiro che esce di poco dopo un’imbucata di Chiara Mele. Al 25’ prova a suonare la carica Martani, compiendo una grande azione sulla sinistra e mettendo il pallone in mezzo, che fortunatamente per la Poggese il portiere riesce ad allontanare. Il gol arriva al 28’ grazie ad un calcio di rigore per fallo di mano: Peretti trasforma e porta il punteggio sullo 0-4. La quinta rete arriva al 32’, quando Caneo realizza il gol più bello della partita con un tiro dalla grande distanza che scavalca il portiere e termina sotto la traversa. Dopo 3 minuti prova a imitarla la compagna Peretti, ma stavolta il tiro finisce alto. Meglio va a Dal Molin, che al 38’, due minuti prima della fine del 1° tempo, infila il pallone all’incrocio da fuori area: 0-6. Nella ripresa la musica non cambia, infatti al 1° minuto Sara Bottigliero penetra in area e con un tiro rasoterra gonfia la rete, segnando il settimo gol della partita. Dal 5’ al 10’ ci prova due volte Carraro, subentrata durante l’intervallo a Dal Molin, prima con un tiro da buona posizione e poi con un colpo di testa, che escono entrambi. Al 14’ ci prova Martani, che colpisce al volo ma manda il pallone oltre la traversa. L’attaccante gialloblù si fa perdonare il minuto dopo, infatti al 15’ entra in area piccola e mette una palla al bacio per Angela Mele, che spinge dentro a un passo dalla porta: 8-0. Al 21’ si sblocca Carraro, che riesce a segnare il rigore procurato da Pecchini precedentemente atterrata in area. Gli ultimi 8 minuti di gara sono ancora di marca Fortitudo: al 25’ la Poggese rischia con il palo di Dal Frà, va sotto al 28’ grazie al gol di Tinelli, messa davanti al portiere con un bel lancio e infine prende il gol numero 11 su rigore, con Bottigliero che viene prima atterrata e poi va a calciare e segnare l'11 a 0 finale. (R.C.)