Archivio: PRIMA PAGINA

18/10/15
IL PUNTO SUL CAMPIONATO DI 3^ CATEGORIA (GIR. B) – 5^ GIORNATA

I “GATTI DEI MIRACOLI” IN VETTA! MARCHESINO E NUOVA COMETA SI ANNULLANO A VICENDA, VITTORIA STORICA DEL RONCA’MONTECCHIA
 
Era da un bel po’ di tempo che non si vedevano al vertice miagolare, o fare le fusa dalla gioia i “gatti bianco-viola” del Borgo San Pancrazio del presidente Marco Bersani. Ora, i borgotari sono in vetta, anche se di un sol punto, a 9 freccette, e con il gruppone che schiuma, peggio, alita alle loro spalle. Ma, hanno anche una gara in meno e, quindi, potrebbero, in caso di vittoria del 5° match, allungare il passo, o no?
 
Comunque, il Borgo San Pancrazio di Mister Simone Calzolari supera in casa sua, nel suo rione, per 3 a 1 il neo retrocesso Sporting Badia Calavena del presidentissimo Igor Zocca, non ancora ripresosi dallo choc della retrocessione patita lo scorso maggio. Doppietta della vecchia volpe Matteo Lazzarino, ex di turno, ma, il vantaggio iniziale è griffato Marani, mentre a chiudere il tabellino dei marcatori è Dall’Ora. Sporting di mister Luca Corradini ora terz'ultimo con 3 punti.
 
Damigella d’onore dei “gatti” sanpancraziati, l’Aurora Marchesino, bloccata in casa sua sull’1 a 1 dalla Nuova Cometa di mister Cristian Cordioli; che, oltretutto, era passata in vantaggio su rigore trasformato da Prolunghi. Del giallo e blu Raimondi il gol del pari definitivo. Espulso Toffali, dell’Aurora Marchesino e marchesinati di mister Paolo Vesentini in dieci per oltre un buon round della contesa.
 
Poi, il trittico Primavera-Vestenanova-Nuova Cometa a quota 7 punti.
La Primavera va a pareggiare 3 a 3 sul “Campo dell’amicizia”, nella “busa” dell’Edera Veronetta del diesse, l’albanese Alban Saraci. Che ci messaggia di un’Edera “che trova la sua identità anche se molto incerottata. Ma, il grande cuore dei suoi giocatori ha permesso lo stesso di fare il cosiddetto partitone!” Le marcature dei nero-verdi ederini di mister Gentjan Cani recano i sigilli di Bussinello (autorete del terzino sinistro della Primavera di mister Andrea Lunardi), di Dionis Bakiu e di Nwekw. Per il club delle 11 rondini in volo, hanno segnato Jacobucci, bomber Marco Tortella, e “Pablito” Rossi.
 
Prima vittoria storica per l’appena nata Roncà-Montecchia di Crosara di mister Mirco Danese: 2 a 1 là in val d’Alpone e a spese del ricostituitosi Quinto del presidente Stefano Grazioli affidato a mister Francesco Cristofori. Al gol del “risorto” Lazzaro roncarese-montecchiese ha replicato il quintino Bombieri; poi, la zampata decisiva è sferrata dall'ex Real Monteforte Fabio Zambon.
 
1 a 1 tra il Vestenanova e l’Atlas Vr 1983 di mister Giancarlo Castagna. L’undici di trainer Ivan Cerato, mister dei “bianco-verdi dei fossili” passa in vantaggio su rigore trasformato da “Canal” Dal Grande, ma, poi, è Bellomi a guastare la festa di un quasi annunciato trionfo del club presieduto da Giuliano Baldo.
 
Il Lessinia di mister Matteo Bonomi, e non ci voleva per il morale per il dichiaratamente ambizioso, il più a Nord del girone “B” di 3^ categoria, scivola in casa propria, 2 a 3, per sgambetto sferratogli dal Pozzo “B”. E, per una gara, che, per fortuna, non fa testo ai fini della classifica. Se non per segnalare le reti di “Boom-Boom” Sandro Murarolli e Mattia Baltieri; e la doppietta pozzana “B” di mister Souren, quella messa a segno da Toffoli e la rete della "gazzella" Imafidon.

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it

Visualizzazioni:1987