Archivio: PRIMA PAGINA

29/11/15
IL PUNTO SUL CAMPIONATO DI 3^ CATEGORIA (GIR. B) – 11^ GIORNATA

L’EDERA VERONETTA BALZA AL COMANDO, MA SUBITO DIETRO C'E' L'AURORA MARCHESINO. CADE CLAMOROSAMENTE LA NUOVA COMETA A BADIA! PRIMAVERA RIMONTATA DAL LESSINIA

L’Edera Veronetta balza al comando della classifica del girone “B”, quello centrale, di Terza categoria. I nero-verdi guidati da mister Gentjan Cani sul proprio campo “Dell’amicizia” hanno ragione, 2 a 1, di un coriaceo Vestenanova di mister Ivan Cerato. Che pareggiava il gol di Francisco Zarate, classe 1981, con il “Principe di Montecarlo”, Thomas Grimaldi, classe 1994, ma, poi, si fletteva davanti all’artigliata ederina sferrata da Mouhyddine Mouane, classe 1992.
 
Edera Veronetta in testa con i suoi 18 punti in 10 gare, poi, dietro, ad una sola tacca di distanza, l’Aurora Marchesino, a quota 17, ma con solo 9 partite disputate. Poi, terzo il Lessinia a 16, a braccetto con la Nuova Cometa, ma, i lessinici del vice-presidente Pasquale La Grutta sono a 9 gare già consumate, idem il Quinto, non invece, la Nuova Cometa; che ne ha già consumate 10 di cartucce.
 
L’Aurora Marchesino di mister “El Cina”, Paolo Vesentini, diesse Luca Bissoli, va a vincere 1 a 2 a Montecchia di Crosara, in casa del Roncà-Montecchia di mister Mirko Danese. Doppietta dell’appena intervistato dal nostro sito, il gemello Manuel Varano, poi, il gol-consolazione dei monscledensi-roncaresi è a firma di Boateng.
 
Incredibile, ma vero! La Nuova Cometa viene collassata da una giornata di grazia dello Sporting Badia Calavena del presidente Igor Zocca: 2 a 1 a Badia per i ragazzi del coach Cavaliere, frutto della doppietta del classe 1987 Federico Merzi. In rete solo lo zeviano Salvatore Curia per gli imbufaliti cometini di mister Cristian Cordioli.
 
A Madonna di Campagna, l’Intrepida regola, 4 a 1, l’Atlas Vr 1983 di mister Giancarlo Castagna. Tripletta dell’ala mancina rosso-nera Cacciatori, preceduta dall’urlo cacciato dal compagno di squadra Zanetti. Per gli atlassini, invece, ha solo gioito Simone Tomasetto, difensore 1991, ex Montorio. Intrepida che i settimana aveva esonerato mister Giuseppe D'Alessandro e che è attualmente è affidata a Luciano Fabiani.
 
A Porto San Pancrazio, il Borgo del presidente Marco Bersani batte, 2 a 0, il Pozzo “B” (fuori classifica) di mister Daniele Moneghini che ha preso il posto di Roberto Souren. E lo fa – il team bianco-viola guidato da mister Simone Calzolari – con la rete, ortodossa, di Pizzighella, e la meno ortodossa (perché autorete) del classe 1996 Fabio Vaccina.
 
Nel rione Sacra Famiglia, la Primavera prova, tenta la fuga soprattutto dopo l’uno-due portentoso sferrato da Gianmarco Ferrante e da Alessandro Rossi già nella prima frazione di gioco. Ma, è solo un’illusione. C’è anche il Lessinia di mister Matteo Bonomi e del presidente Matteo Guglielmini: Che si fa sentire nella ripresa prima con Alberti e poi con il 1991 Mattia Baltieri. Ha riposato il Quinto Valpantena di mister Francesco Cristofoli; la volta prossima toccherà al Roncà-Montecchia.

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it

Visualizzazioni:1994