Archivio: PRIMA PAGINA

13/12/15
IL PUNTO SUL CAMPIONATO DI 2^ CATEGORIA (GIR. C) – 15^ GIORNATA

L’ILARIONE SI PUO’ PERMETTERE UN ALTRO SCIVOLONE: E’ SEMPRE CAMPIONE D’INVERNO! IL VALTRAMIGNA SPRECA L’OCCASIONE DEL SORPASSO IN VETTA, “COLLI” AL 4° POSTO, SOAVE E GIOVANE S.STEFANO DIVIDONO, LOCARA MASTICA AMARO
 
Altro scivolone del San Giovanni Ilarione: gli capita, in casa propria, lassù in Lessinia Orientale, per mano di un davvero straordinario ed ammazza-grandi Real Monteforte di mister Loris Fedrigo. Che vince per 0 a 1 grazie a un guizzo imperioso dell'ex Belfiorese Enrico Zanchi, classe 1990. Sangiovannei di mister Omar Lovato, dunque, sempre “campioni d’inverno” a quota 33 punti a +1 sul Valtramignacazzano del presidente Lucio Castagna.

Biancorossi di mister Mariano Zenari che hanno le unghie rosicchiate dalla rabbia per il mancato sorpasso ai danni della capo

    a. Infatti il Valtramigna Cazzano trova solo il 2 a 2 in casa de La Contea. E, la sfida è a suon di doppiette: da un fronte, crepita quella imbracciata dal cazzanese 1994 Luca Pasin, dall’altra quella imbracciata dal 1984 Arissou Traorè, l’”espresso del gol”.

    San Giovanni Ilarione a 33, ValtramignaCazzano a 32, terzo a 30 troviamo l’Elettrosonor Gambellara, vittorioso in casa sua, di misura (1-0, match winner Milazzo) sul San Vitale. Quarti, appaiati a 26 punti, l’A.C. Colognola ai Colli e la Nova Gens, anche queste due compagini vittoriose ieri pomeriggio nell'ultimo turno del girone di andata.

    I nerazzurri colligiani di mister Adriano Laperni a spese del Montecchio San Pietro, battuto per 2 a 1 (duplice vantaggio siglato dall’ex virtussino Matteo Saorin e da Luca Tregnaghi, classe 1986; Arcaro, invece, la caccia dentro per il Montecchio San Pietro di mister Valter Sdyelar. La Nova Gens di trainer Paolo Borotto, invece, ha battuto piuttosto sonoramente (3 a 0, doppietta di Bertelli – anche su rigore – e gol di Claudio Ambrosi, classe 1995) il Grancona di mister Dante Tamagnini da Noventa Vicentina.
     
    Rocambolesco, da fuori d’artificio da ultimo dell’anno 3 a 3 tra il Borgo Soave del presidente Franco Adami e di mister Francesco Bresciani e il Giovane Santo Stefano di mister Claudio Fabbris. Fanno quasi tutto gli ospiti, con le “frecce rosse” soavesi in vantaggio grazie all’autorete del maturo manuel Campana, ex Provese. Biancorossi di mister Francesco Bresciani che si portano addirittura sul 3 a 0 con le reti di Stefan Gonta (1990) e di Mirko Cerne (1989). Non si danno per vinti però i giovani-stefano-zimellesi del presidente Alessandro Rinaldi e del diesse Giuseppe Rinaldi ed iniziano la rimonta con Marco Passariello, proseguita da Leonardo Rezzadore e chiusa da Manuel Campana, che mette dentro il 3 a 3 e si riscatta dello sfortunato autogol iniziale.
     
    Il Locara di mister Fabio Faccin mastica il carbone amaro della sconfitta numero 8 stagionale: perde 1 a 4 al cospetto del Montebello, in rete il club vicentino – dopo il gol illusorio locarese di apertura realizzato da Antonio Marchese…del grillo, classe 1994 ed ex ValtramignaCazzano - ecco la “remuntada” montebellese ad opera di Dobrinko Djukaric, di Chita e grazie alla doppia griffata da Miloradovic. Alta Valle Chiampo e Spes Pojana terminano con un fraterno e natalizio “volemose ben” e senza ferire colpo alcuno: 0 a 0 e Buon Natale a tutti!!!
     
    Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it

Visualizzazioni:2037