Archivio: PRIMA PAGINA

31/1/16
IL PUNTO SUL CAMPIONATO DI 2^ CATEGORIA (GIR. D) – 19^ GIORNATA

SORPASSO-GIPS, BOYS BUTTAPEDRA ORA SECONDI! ATLETICISSIMO VICINISSIMO AL PODIO! L’ALBAREDO INGUAIA IL REAL VIGASIO, RIMONTA MACCACARESE, RIGOROSAMENTE SUSTINENZA!

L’impresa, alla 19ma giornata, nel girone “D”, la compie l’Asparetto CereaSud: team che molti degli addetti ai lavori concordano nel non eleggerlo la squadra-sorpresa (più il Sustinenza, vox populi), per via dei grossi nomi di cui può disporre. Ebbene, gli asparetto-ceretani-sudisti di mister Filippo Crivellente recano il terzo dispiacere stagionale al Boys Buttapedra: ma, gli tolgono pure la fascia tricolore del raggruppamento cosiddetto della Bassa veronese, infliggendogli quel 2 a 1 firmato da Omar “Sivori” Bersan e dal gemello 1988 Marco (e non Lorenzo) Mirandola, senza poi contare lo spunto gioiosamente concretizzatosi in rete da parte di Riccardo Princivalle per i bianco-granata di mister Paolo Novali.
 
Al comando, ora passa il Gips Salizzole del mastro laccatore dei pronipoti dei dogi e delle dogaresse – ieri in solluchero col volo della Colombina nella blindatissima Piazza San Marco, vero e leggiadro salotto dell’orgoglio e della cultura veneta; in cui non si poteva passeggiare con la maschera calata sul viso delle splendide veline - sior Leonello Migliorini da Salizzole (sua figlia Amanda, con tanto di bandana Repubblic, porta avanti con il genitore la prestigiosa bottega).
 
Gips che senza pietà asfalta (4 a 1) il “relitto” (usiamo un aggettivo caro ai poeti soprattutto ermetici) Porto di Legnago della “Cleopatra del nostro calcio della Bassa veronese”, al secolo Beatrice Zancanella, e di mister Paolo Caliari, omonimo del grande pittore scaligero, meglio conosciuto in tutto il mondo col nome de “Il Veronese". Per i bianco-rossi portuensi la caccia dentro il solo e solito Arqiqi; Filippo Taietta, Edoardo Rossignoli e due volte Giovanni Bergamini, invece, per i rosso-blu neo-capo

    i salizzolesi di mister Adriano Rossignoli.
     
    Spulciando le date di nascita del Gips, la squadra presenta un’età matura ed esperta per poter tagliare lo storico traguardo della Prima categoria. Gips Salizzole 40, Boys Buttapedra 39, Atletico San Vito Cerea 37: forte della capacità di saper sfruttare l’occasione giusta – la caduta dei buttapietresi – e dell’attacco sdentato del Bonferraro della famiglia Remondini. 4 a 0 per i bianco-granata di mister Gian Luca Corso e del presidente Doriano Franzoni, juventino doc, con doppietta di bomber Andrea Pesarin, ed acuti sanremesi emessi a squarciagola da Riccardo Soave e dall’ex Casaleone Alessandro Modini. E che riprenderà tra poco il forte centrale di centrocampo Alberto Mercati, ancora (per poco) in Bulgaria per motivi di studio.
     
    Quarto a 34 l’A.C. Pozzo del presidente e geometra Roberto Praga: 0 a 0 in quel di Cà degli Oppi, in casa di una squadra, quella presieduta da Maurizio Marchiotto, che ha intrapreso al meglio il girone di ritorno. Poi, a 31 punti, l’ASD Bovolone di mister Devis Padovani, per aver anche battuto dalle sue parti per 1 a 0 il Villabartolomea delle famiglie Pasquin e Zanardo. Mattatore? Il forte sotto rete rumeno Ardian Shkrepa…dalla gioia per i 3 punti insaccati dai “mobilieri” del presidente Claudio Bissoli.
     
    Eravamo presenti, anche se a strappi, sia a Sustinenza che a Maccacari: 1 a 0 per i “celeste della Bassa” del presidente Marco Zuliani (“ricordati, Noce, di scrivere che la vittoria la dedichiamo a Yacopo Faben, il nostro ex giovane portiere falciato sulla transpolesana”: così ci ha raccomandato al festoso “Bar Jolly” gestito dal diesse Paolo Leardini e dalla sorella Paola: ma, non si è visto il “Conte Marcantin”, dov’era il “re degli spritz” in questo magic moment sustinentese?). Vittoria maturata su calcio di rigore – massima punizione che lo sportivissimo diesse del l’Urbana Calcio, il futuro veterinario Alessandro Gelain, ci ha confidato essere stato giusto (con conseguente espulsione di chi ha commesso il fallo – penalty trasformato in rete da Damiano Grezzan.
     
    Poi, a Maccacari, 0 a 2 temporaneo (Pietro Rossignoli e l’ex CastelbaldoMasi Daniele Bernardinello per i vighesi del presidente e salottiere di Saletto padovano, Raimondo De Angeli) per i bianco-granata dell’impressionante per passo, tocco, regia illuminante ed illuminata di Luca Cecilli, uomo che per due volte, dopo il 2 a 2 raggiunto sospiratamente dai maccacaresi, ha impegnato all’estremo spasimo l’estremo difensore dei Boys, Eros Poletto (ed intervento proditorio quanto miracoloso sulla linea bianca di Alex Pietroboni). Per il resto: traversa di bomber Giacomo “Brun” Cordioli, Vigo che risente la lunghissima (da metà ottobre) assenza della sua punta di diamante, “Geco” Thomas Pasti (9 reti in quelle 10 gare giocate: e lui parla di rientro solo verso marzo!).

    Due rigori non rilevati dall’arbitro con i Boys ancora sotto di 1 a 2, ma maccacaresi in sollucchero per il delizioso pallonetto del prossimo all’alloro in Economia, l’ex Nogara e giovanili del Chievo Roberto Persi, splendidamente imbeccato da una capocciata scafata di Manara. Il 2 a 2, ammirato appena in tempo anche dal presidente dei Boys Gazzo Marco Magro e figlio e giovane (1995) promessa ed ex A.C. Sambonifacese Francesco (con tanto di barba, e corrucciato perché sconfitto con la sua Dak Ostiglia per 3 a 2) e dalla mamma appena giunti a Maccacari (nel Mantovano si gioca ancora alle 14.30). Velo prodigioso, da vero professionista di “Treccina” Austin e Calian che fredda con un diagonale rasoiato l’incolpevole Ferrari.
     
    L’Albaredo calcio del presidente Daniele Piasere coglie tre punti non d’oro, di più: di platino: 1 a 3 all’”Umberto Capone”, in casa del Real Vigasio, frutto della doppia dell’ex Valdalpone Nicola Visentin, preceduta dallo squillo di "Trottolino" Mattia Meneghini, e inframmezzata dal gol-illusion firmato da Walter Garofoli per i locali di mister Martinelli. Primi tre punti anche per il nuovo mister biancazzurro Paolo Mosca giunto in settimana a rimpiazzare mister Daniele Pattaro.

    Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it

Visualizzazioni:1999
- Adv -
- Adv -
- Adv -