Archivio: PRIMA PAGINA

28/2/16
IL PUNTO SUL CAMPIONATO DI 2^ CATEGORIA (GIR. A) – 23^ GIORNATA

IL SAN PERETTO ESORCIZZA IL PESCANTINASETTIMO E IL CASELLE TORNA IN VETTA. 6-1 DEL REAL LUGAGNANO ALL’ALTRO PESCANTINA, IL CONSOLINI DILAGA A NEGRAR, IL SANT'ANNA A BURE. GARGAGNAGO PIRATA, IL MALCESINE LIMA “EL ROSEGA”

Scivola, inaspettatamente, la capo

    a PescantinaSettimo a San Peretto (3 a 2 per le “giubbe” rosso-nere di Nicola Righetti) e l’undici guidato da mister Francesco Marafioti perde la testa della classifica del girone “A”. E, questo a favore della Polisportiva Caselle, la quale va a imporsi, 2 a 3, in casa dell’A.C. Cavaion, grazie alla doppietta (anche su rigore) di Super-Pippo Perinon ed all’acuto dell’ex PGS Concordia B.M., classe 1985, Marco Romanini. Ma, questo dopo che i biancazzurri di mister Moreno Battisti erano andati addirittura in duplice vantaggio grazie all’uno-due firmato da Alessio Aguiari e dal 1994 Diego Corradini.
     
    Polisportiva Caselle di mister Omero Polacco ora con in pugno lo scettro del comando, che riluce a 50 carati tondi tondi, PescantinaSettimo che fa da cacciatore a 49, terzo sempre il Lazise di mister Vito Cristini, il quale supera, quel tanto che basta, 1 a 0 il SommaCustoza di mister Rodrigo Garçia e dei tanti esperimenti giovanili grazie al gol messo a segno da Lombardo, “Cala”, Calogero, classe 1985.
     
    Una coppia di squadre si contende il 4° posto a 38 punti: è quella composta dal Real Lugagnano e dalla Polisportiva A. Consolini, entrambe ieri vittoriose, i rosso-neri di Lugagnano di mister Fabio Di Nicola per 6 a 1 contro il Team San Lorenzo Pescantina di mister Giandonato Di Marzo. Doppietta dell’ex Real San Massimo (1989) Michele Marchesan, doppia di “Traforo San” Nicolò Gottardi (1994), poi single di Elia Varotti (ex Somma), e dell’ex Povegliano Nicola Iacobucci, classe 1990. Per il “club del velodromo”, invece, ha esultato il solo Bazzoni, Michele, proprio l'ex Real Lugagnano, annus domini il 1982.
     
    La Polisportiva Consolini del mister-imprenditore Salvatore Piccinato dilaga per 0 a 3 a Negrar contro i granata di mister Nino Russo e lo fa ricorrendo ai fantamarò Juan Pablo Ometto (1987), Luca “elettricista” bomber (ex Malcesine) Mantovani e al 1990 Loris Peretti. Tre punti importanti che mantengono i giallorossi del presidente Ferdinando Izzo in piena zona play-off.
     
    Anche il Gargagnago di mister Gianni Pierno aziona la freccia del sorpasso fuori casa: succede per 1 a 2 al “Belvedere” di Calmasino, con le reti in rimonta griffate dall’ex Lugagnano Alessandro Fiorin (1994) e da bomber Mattia Galvani al 90° minuto, e in seguito all’illusorio gol dei bianco-verdi di mister Luca Andreoli, messo a segno da Guido Ballarini, attaccante classe 1993.
     
    Altri tre punti ricchi di ossigeno per il Malcesine di mister Livio Monese: 2 a 1 spuntato ai danni della Polisportiva Rosegaferro di mister Michele Barone in gol con il solo Riccardo Ruzzenente. Sull’altare dell’immortalità salgono con gli scarpini ben inzaccherati dalla pioggia e dal fango del maltempo di ieri il 1989 Damiano Mantovani e “El Baracca”, Roberto Consolati, classe 1972, un bomber davvero immarcescibile!
     
    Le “giubbe rosso-nere” del San Peretto guidate da Tommaso Composta sgambettano, 3 a 2, il Pescantinasettimo; passato in vantaggio grazie al colpo di Alessandro Marai su punizione, raggiunto dal gol in mischia del geometra Enzo Peraino (classe 1976 ex Seregno B.T. e Parona), poi, ancora avanti i pescantinesi sempre con Alessandro Marai (ora in doppia cifra con 10 reti) e sempre su punizione proprio allo scadere del primo tempo. Nella ripresa, al 18° arriva il pari rossonero con Angelo De Luca (classe 1995 ex Arbizzano e Sona) e il gol del sorpasso di Ioan Cosmin Serean (classe 1980, ex Sant’Anna d’Alfaedo) che al 25° mette dentro con una botta secca di sinistro sul secondo palo. tre perle rossonere che fanno compiere al San Peretto l’impresa della 24^ giornata di questo ancora tutto da decidere girone “A” di seconda categoria.

    Pure i “Falchi della Lessinia” di mister Rino Sestan, vincendo per 1 a 3, conquistano fuori casa 3 punti da…30 e lode: succede a Castelrotto di Negarine, in casa del BureCorrubbio di mister Nicola Dusi. Doppietta di Alessandro Marchesini, biondo con i capelli sparati in cielo, poi, Davide Vallicella (9 giugno 1996, ex Valpolicella Calcio). Ai valpolicellesi resta solo la consolazione del gol segnato da Fabio Lonardi, attaccante classe 1988 ex Negrar.

    Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it

Visualizzazioni:2003