Archivio: PRIMA PAGINA

6/3/16
IL PUNTO SUL CAMPIONATO DI 3^ CATEGORIA (GIR. A) – 20^ GIORNATA

LA VETTA SI PORTA A +3 SUL VALDADIGE BLOCCATO A META’ E TALLONATO DAL COLA’. LO UNITED SI DISUNISCE DAVANTI AL QUINZANO, IL GIOVANE POVEGLIANO FA SUA LA TRASFERTA DI BORGO TRENTO

La vittima più illustre di questa domenica è il Pizzoletta di mister “Zorro” Maurizio Zanferrari e del presidente Luigi Benedetti. “El Pizzo”, chiamato a una sorta di prova del nove di questa stagione che sta scollinando verso il suo traguardo, non regge al confronto sostenuto in casa della Polisportiva La Vetta del presidente Dario Zampini e del suo mister Alessandro Saiani: 2 a 1 al “Montindon”, con vantaggio del 1991 Marco Righetti, neutralizzato da Matteo Maragna (altro gol per il figlio del diesse Moreno!), e poi l’allungo definitivo di Luca Zocca, classe 1994.
 
La Vetta sempre più in vetta: è ora a quota 44, ossia a +3 dall’F.C. Valdadige (con uguali cartucce già sparate: 19) e a +7 dal Colà Villa dei Cedri, con l’asterisco della gara da recuperare. A Rivalta di Brentino Belluno, i valdadigini di mister Alberto Cipriani non riescono a far proprio il big match, quello giocato contro l’altrettanto velleitario Colà Villa dei Cedri di mister Tinelli. Botta del biancazzurro valdadigino Diego Sartori, risposta altrettanto pari come intensità e finalizzazione da parte dell’ex Bardolino, classe 1991, Mattia Salvagno. Che esulta, quando oramai l’arbitro si è portato il fischietto in bocca per il triplice fischio finale.
 
Pol. La Vetta, primato a 44, F.C. Valdadige secondo a 41, terzo il Colà Villa dei Cedri a 37, quarta la rimontante Pieve San Floriano del presidente Giovanni Flora, con 34 punti, e a 32 lo United Sona, però, con una gara in più. I bianco-viola di mister Karim Grigoli cadono a Palazzolo per 0 a 1 sconfitti dal Quinzano, cantiere del domani; è l’ex avesano Damiano Bernardi (1983) dal dischetto a decidere da che parte deve pendere il piatto della bilancia. E cioè verso i granata rionali di mister Massimiliano Corsi.
 
Il Giovane Povegliano fa scattare il colpaccio, andando a vincere, 0 a 1, a Quinzano, sul campo che da qualche anno appartiene alla Pol. Borgo Trento del diesse Marco Durante. Alla mezz’ora del primo round decide per i ragazzi di mister Natale Fratton il 1991 ed ex rugbista australiano (oltre che ex Mozzecane) Thomas Caliari.
 
1 a 1 a La Rizza di Castel d’Azzano, tra la Do.Ri.Al e il Fane Calcio del presidente Attilio Quintarelli e del giovane mister Riccardo Andreoli, figlio di Giuliano, mister del Pozzo: si consuma tutto, come due petardi, verso gli ultimi palpiti finali della contesa. Botta di uno dei tre Dalle Pezze, risposta di Turrini per gli ospiti di mister Andrea Bellè.
 
Al Centro Polisportivo “Giampaolo Lonardi” di San Floriano di San Pietro Incariano, i pievani di mister Massimo Scarlatti, portiere un tempo anche del Bussolengo oltre che di altri club valpolicellesi, superano con un tocco del 1993 Riccardo Xumerle il Crazy F.C. del presidente Giovanni Gambini. Ha riposato ieri il Saval Maddalena, la volta prossima il pisolino pomeridiano domenicale spetterà al Fane Calcio e il big match sarà Colà Villa dei Cedri-Pol. La Vetta.

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it

Visualizzazioni:2001