Archivio: PRIMA PAGINA

3/4/16
IL PUNTO SUL CAMPIONATO DI 3^ CATEGORIA (GIR. A) – 23^ GIORNATA

VALDADIGE…SONA-TO, AL LA VETTA BASTA UN PAREGGIO PER SALIRE A +4. SPERA ANCORA IL COLA’ CON UNA GARA DA RECUPERARE E A -4 DALLA SECONDA, LA PIEVE FIUTA I PLAY OFF, “EL PIZZO” TARTASSA LA DO.RI.AL, IL CRAZY SPEGNE IL FANE
 
La 23ma giornata del girone “A” di Terza categoria – riposava il Giovane Povegliano di mister Natale Fratton; domenica prossima sarà la volta dell’F.C. Valdadige – sorride alla Polisportiva La Vetta, che in vetta è ora a +4 punti dal Valdadige.
 
Sconfitto, il Valdadige, per 1 a 0 a Palazzolo, dove ha incontrato un redivivo Sona United di mister Karim Grigoli, il quale assesta il coltello dell’”omicidio calcistico” nel cuore dei valdadigini di mister Alberto Cipriani soltanto al 92° minuto di gioco. Coltello impugnato e conficcato dal personal trainer, Davide Giacopuzzi.
 
Pol. La Vetta di mister Alessandro Saiani, sempre al comando, ora a 51 punti, e gli basta, in contemporanea col tonfo del suo più immediato inseguitore, il Valdadige, anche il pari incolore (0 a 0) ottenuto in rione Saval contro il Maddalena di mister Edgar Genovesi. Secondo a 47 l’F.C. Valdadige, terzo a 43 (una gara in meno) il Colà Villa dei Cedri di mister Damiano Tinelli, ieri versione tennistica, nel tritare (6 a 0) la Pol. Borgo Trento 1977, con in pedana di tiro Enrico Olivieri (doppietta), “Buondì” Leonardo Motta, “Stadio” Elia Marassi, l’ex lacisiense Bogdan eil maturo (1978) difensore Alessandro Gianello.
 
A 38 punti, con una partita in meno (21 giocate) la Pieve San Floriano, “corsara” per 1 a 3 a Quinzano, in casa dei granata di mister Massimiliano Corsi e del factotum Diego Bertani, detto "El Dunga”, tifosissimo della Fiorentina. I pievani di mister Massimo Scarlatti vanno in triplo vantaggio con il 2 dicembre 1995 Samuele Gasparini, Margotto e il 1993 Riccardo Xumerle; ai quinzanesi è concesso l’onore della firma – non quello delle armi né della bandiera! – perché riescono a segnare in tempo (al 90°) il gol della consolazione con l’ex Primavera Mattia Zadovelli (1990), subentrato a Davide Ferragù.
 
Il Crazy F.C. di mister Caponera supera per 3 a 2 il Fane Calcio del presidente Attilio Quintarelli e del giovane skipper Riccardo Andreoli. I lancieri bianco-rossi esultano solo per i gol del loro bomber Luca (o l’ex San Peretto, Simone?) Mignolli, mentre i “giullari sanzenati” vedono la meta, dopo lo 0 a 2 iniziale, con Recchia e con il 1990 Filippo Di Piramo, autore costui della doppietta.
 
Il Pizzoletta di mister Maurizio Zanferrari surclassa con un chiassoso 4 a 2 la Do.Ri. Al di mister Andrea Bellè, in rete con il 1994 Michel Turrini e il 1992 Federico Poggi, appena entrato a rilevare il 1996 Alessandro Scatà. Per i pizzolettesi del presidente Luigi Benedetti, l’hanno cacciata dentro: Roberto Turina, Andrea Cordioli, Fabio Ferrari e il difensore 1984, ex Real Vigasio, Andrea Bellon.

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it

Visualizzazioni:2000