Archivio: PRIMA PAGINA

4/9/16
IL PUNTO SUL TROFEO VENETO DI 1^ CATEGORIA – 2^ GIORNATA

PGS CONCORDIA, ARBIZZANO, CROZ ZAI E PESCHIERA FANNO CROLLARE I MURI AMICI. PER VALDALPONE, SCALIGERA E BEVILACQUA UN’ALTRA VITTORIA

Nel Girone 1 Il Peschiera riscatta la sconfitta casalinga subita domenica scorsa, andando a fare la voce grossa – 1 a 3 – in riva al Mincio contro la Gabetti Valeggio, e recando così il primo grosso dispiacere ai rosso e blu del nuovo trainer Christian Campagnari. Doppietta dell’ex centro-boa Michele Rigo, preceduta dall’arilicense Matteo “Bianco” Bianchini; il solo ex Pozzolengo, classe 1986, Simone Busi, invece, per il club del paese dei tortellini più gustosi d’Italia. Il CastelnuovoSandrà frena, 2 a 2, l’avanzata trionfa

    ica cui ci ha abituati domenica scorsa, della spavalda Quaderni di mister Luca Righetti. Che esulta due volte grazie al marpione di “Mimmo” Marino. Per i “castellani del basso Garda” di mister Gianni Canovo, invece, segnano Sartori e Ceschi. Quaderni primo con 4 punti, seguito dal  Peschiera a 3, CastelnuovoSandrà a 2 e Gabetti Valeggio che chiude con 1 punto.

    Nel Girone 2 finisce 2 a 2 a Fumane, tra il Valpolicella e il Pastrengo: per i valpolicellesi di mister Luca Ponzin gioiscono Daniele Oliosi e il solito Nicola Vicentini, Begali e Luca Pace sull’altro fronte di battaglia gialloverde guidato da mister paolo Brentegani. Al “Paolo Maggiore”, il Pedemonte trova, nel 3 a 3 finale, la bella gatta da pelare del Bussolengo: ridestatosi dalla sconfitta di 7 giorni fa. Per i bianco-rossi pedemontani guidati dal duo Stefano Modena-Giorgia Brenzan fanno centro Guardini, Ferrari e Bendazzoli. Doppia di Pastorello, più Sala, costui su rigore, per i rosso-verdi di mister “Alex Ferguson” Franco Tommasi. A quota 4 punti si insediano Valpolicella e Pastrengo, seguiti da Pedemonte e Bussolengo con 1 punto.

    Nel Girone 3 il Pgs Concordia Borgo Milano (sabato 10 settembre si celebra al “Manuel Fiorito” in borgo Milano la festa bianco-viola delle “Porte Aperte”) conferma, col colpaccio di ieri pomeriggio, le sue chances di papabile al titolo ed al ritorno in Promozione. L’undici di mister Nicola Chieppe viola l’”Alberto Tosoni” di Caselle, 0 a 1, e lo fa con un’unghiata felina sferrata da Filippo Avesani. L’Arbizzano di mister Ivo Castellani va a vincere “grasso”, 2 a 4, il derby contro i bianco-verdi dell’Adige paronesi di mister “baffo” Flavio Marai. Per il Parona la cacciano dentro Mirko Begnoni e Davide Vinco, l’ex di turno; per i giallo e blu arbizzanesi segnano Luca “Stromberg” Cinquetti, Matteo Tomba, Riccardo Manzato e Nicola Vantini. Arbizzano e Concordia volano a quota 6 punti, Caselle e Parona chiudono la classifica con 0 punti e già fuori dai giochi.

    Nel Girone 4 bene, anzi, benissimo per la Croz Zai, la quale ha sì perduto pezzi storici (in primis, Trevisan e Talamioli), ma, fino ad ora non li sta assolutamente rimpiangendo. Al “Lorenzo Bellamoli” di Poiano, 1 a 2 dei crozzini a danno dei bianco-neri poianesi di mister “Fredud” Andrea Scardoni. In rete con Matteo Bogoni. Per i giallo e blu della Zai del riconfermatissimo coach Matteo Meneghetti, duplice vantaggio grazie all’uno-due di Gerardi e Jmili. Al “Tiberghien” di San Michele Extra, 1 a 1, tra l’Audace di mister Menegotti e l’A.C. San Zeno Vr di mister Umberto Urbani. Mignolli serve su un piatto d’argento al granata Righetti il gol del vantaggio illusorio sanzenate, poi, è Milani – a 3 minuti allo scadere – a negare agli audacini la gioia del trionfo. La Croz Zai sale a 4 punti seguita dalla Juventina a 3 punti, a 2 punti l’Audace e il San Zeno chiude la classifica con un punto.

    Nel Girone 5 bis di vittorie per l’S.S.D. Valdalpone del nuovo coach Totò Mantovani che va ad imporsi 0 a 1 all’”Antonio Perlato” contro i gialloblù di mister Antonio Bogoni con rete del “piede di fata” Fall. Il San Giovanni Ilarione blocca sull’1 a 1 interno il lanciatissimo Valtramigna Cazzano, sua sparring partner per tutta la scorsa stagione, che ha visto trionfare i bianco-rossi di Cazzano, ma poi vederli accompagnati dai biancazzurri san giovannei di mister Omar Lovato. Apre, su rigore, il “leone della Lessinia Orientale”, il maturo (1981, ex A.C. Oppeano e Zevio) Giorgio Nardi, risponde l’ex Provese ed ora cazzanese Billo Viola. A quota 6 punti troviamo da solo il ValdalponeRoncà, seguito da il Valtramigna Cazzano con 4 punti, San Giovanni Ilarione a 1 e chiude la classifica il Tregnago con 0 punti

    Nel Girone 6, nell’anticipo di Coppa, 2 a 2 al “Renzo Tizian”, tra la Pro San Bonifacio e l’A.C. Zevio. Ravelli ed Aldegheri per i bianco-neri di mister Titti Salvagno, Zecchin e Bragato, invece, per l’undici affidato quest’estate al coach Albanello. Bella vittoria dell’Albaronco che maramaldeggia, 2 a 4, a Buttapietra, dove tra i Boys di mister Novali si pone sempre in evidenza quello straordinario atleta di Andrea Sabbion (doppietta e seconda rete da cineteca per un giocatore che continua a giocare soffrendo e mordendo ogni volta cerotti e bende).  Per gli albaronchesani del nuovo trainer, il lupatotino Massimiliano Canovo, segnano Enrico Cavazza, Andrea Corrent, Alessio Soave da Perzacco di Zevio (figlio di “Spartaco”) e Terza. A quota 4 punti troviamo da solo l’Albaronco, seguito dal Buttapietra a 3 punti, poi Pro San Bonifacio a 2 punti e l’A.C. Zevio con un punto chiude la classifica.

    Nel Girone 7 i giallo-rossi isolani di mister Nicola “Fonzie” Bertozzo ottengono una vittoria esterna, dopo il 4 a 2 con cui hanno steso il SanguinettoVenera domenica scorsa: il colpaccio capita nella tana dei “casaleoncini” del nuovo trainer Gianni Letteriello. L’erbetano Pinturicchio Michele Maestrelli e Mattia Fraccaroli, la punta più forte della Bassa veronese (secondo gol per chi porta sul collo il tatuaggio di un gufo) sono i realizzatori di un match che il Casaleone aveva cercato di rimettere sul pari con il solito Luca Pasquali, su rigore. Prima vittoria, 1 a 3, per l’A.C. Isola Rizza del nuovo condukator, il dr in Scienze Politiche Stefano Sacchetto: doppietta (anche su rigore) del fortissimo Afyf, poi, acuto di Massimo Vicentini. Per i sanguigni-venerabili di mister Alessandro Roveda – che ha migliorato il passo nella ripresa grazie agli innesti dei giovani, il bovolonese Maichol Andreossi, l’ostigliese Alessandro Vanini, l’ha cacciata in buca “Acciuga” Mattia Ortolani, ex Boys Gazzo. Grandi parate salva-risultato dell’ex Negri, ora in forza agli isolani. La classifica dice Scaligera 2003 prima con 6 punti, seguita da Isola Rizza e Casaleone con 3 punti mentre il SanguinettoVenera con 0 punti è già eliminato.

    Nel Girone 8 il Bevilacqua di mister, il padovano (di Casale di Scodosia) “Io, se posso, ti…”Schivo supera i vicentini del Sossano Villaga Orgiano del trainer Di Massimo, e lo fanno con bomber Gasparetto prima e poi con l’ex Juniores Nazionale del Legnago Salus, il classe 1995 Olivieri. Termina sul nulla di fatto, 0 a 0, il match tra le vicine Lonigo e l’A.C. Cologna Veneta di mister Salvatore Di Paola, ex trainer proprio dei biancazzurri leoniceni. Sale a quota 6 punti il Bevilacqua, seguito dal Lonigo con 2 punti e da Cologna e Sossano Villaga Orgiano con 1 punto.

    Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it

Visualizzazioni:2001