Archivio: PRIMA PAGINA

18/9/16
IL PUNTO SUL CAMPIONATO DI 1^ CATEGORIA (GIR. B) – 2^ GIORNATA

SINI-GOL (6^ RETE IN 2 GARE) TRASCINA IL COLOGNA IN VETTA, CONDIVISA DALLO STUPEFACENTE BOYS BUTTAPEDRA. MA, IN CORDATA VALDALPONE, ISOLA RIZZA, ALBARONCO. AL “VALTRA” IL DERBY CON IL S.GIOVANNI ILARIONE

L’A.C. Cologna Veneta sempre più nel nome e negli scarpini di Fabio Sinigaglia, 30 anni da festeggiare domani, 20 settembre, con sulla torta preferita le 6 candeline dei 6 candelotti fatti esplodere nelle arie avversarie con successo in queste prime due partite. E, tutti gol, eh, su azione, per il bomber tornato dalle campagne vicentine (Lonigo, Boca Ascesa e Longare). I “giallo e blu del mandorlato” di mister Salvatore Di Paola vincono in casa di un SanguinettoVenera di mister Alessandro Roveda, che, per la verità, non meritava di lasciare all’avversario tutt’intera la posta in palio.
 
Stupefacenti, come gli spaghetti allo zenzero i Boys Buttapedra, squadra che non ama i riflettori né farsi conoscere ed apprezzare alla stampa. Ciononostante, i Boys di mister Paolone Novali superano nel paese delle risorgive, il loro, anche l’ostacolo Bevilacqua, lasciando la “Cremonese della Bassa” sul fondo della classifica a quota zero e in compagnia dei vicentini del Sossano Villaga Orgiano. In vantaggio, però, i grigio-rossi del presidente Marco Calonego e di mister Beppe Schivo con “Marco” Polo, non l’autore de “Il Milione”. Al massimo, il suo gol poteva valere un Milione di dollari, ma il più famoso omonimo non c’entra un bel fico. Valerio Manzini e Christopher Marcolini: ecco gli autori della rimonta buttapietrese, e firmatari del co-primato con i colognesi.
 
Vittorie per le papabili al titolo Valdalpone ed Albaronco: i monscledensi di mister Totò Mantovani e del presidente e commercia

    a Emilio Cavazza avevano ieri da dedicare i tre punti al mitico sostenitore, l’ex calciatore professionista Lorenzo Benna, persona splendida quanto a carattere ed adamantina per passione calcistica. Ebbene, il Valdalpone, dopo il pari in trasferta di domenica scorsa – 1 a 1 – in quel di Isola Rizza, stritola per 3 a 1 l’A.C. Zevio, con i bianco-neri di mister Tiziano Salvagno che avevano intrapreso alla grande sette giorni fa il campionato di Prima categoria. Ancora “Dustin” Dimitri Soave in rete, ma il suo bel colpo si trasforma in uno zuccherino, visto lo scatenarsi della prima linea montecchiese con i vari "Eliseo" Emilio Brunazzi, Lorenzo “Varenne” Lorenzi e un’infelice autorete del bianco-nero Boniardi.

    L’altra vicentina che concorre in questo girone “B” di Prima categoria, l'Alte Ceccato di mister Vantin, vengono fermate sullo 0 a 0 al “Lorenzo Bellamoli” di Poiano dalla matricola Juventina Valpantena del coach freudiano Andrea Scardoni. Il Valtramigna si aggiudica il derby, facendo esplodere due festosi quanto innocui petardi a zero in casa dei “cugini” del San Giovanni Ilarione di mister Omar Lovato, sua sparring partner per tutta la passata stagione. Per i “bianco-rossi di Cazzano” di mister Mariano “Rumor” Zenari, la cacciano dentro Christian Turozzi, ovvero “il gol è di casa” vista la sua professione di agente immobiliare, vi ricordate?, la “scarpa d’oro 2015” e Dramane Compaore, ex Valdalpone. Il saccente, l’enciclopedico diesse Federico Bovi può finalmente tirare un respiro di gran sollievo!
     
    L’Albaronco del vice presidente daniele Dall'Oca rispunta in tutto il suo splendore all’”Antonio Perlato” di Tregnago contro i gialloblù di mister Antonio Bogoni: 0 a 2 e doppietta per i ragazzi di mister Massimiliano Canovo esplosa da quel fantastico, davvero!, bomber che risponde al nome di Alessio Soave, ora meno “Beppe Signori di Perzacco” con quella sua barba alla talebano.
     
    L’A.C. Isola Rizza si conferma bella squadra, andando a vincere, 0 a 2, in casa del Sossano Villaga Orgiano di trainer Di Massimo. Ancora Afyf, su rigore, poi, è Negrini a spaccare il cronometro prima che suoni il triplice gong finale. Buona la partenza dei biancazzurri del nuovo mister ex Casaleone Stefano Sacchetto.
     
    Rocambolesco 3 a 3 a Casaleone, tra i “leoncini della Bassa” di mister Gianni Letteriello e la Pro San Bonifacio del collega Albanello. Il solito Luca Pasquali si diverte a firmare la personale doppietta (anche su rigore), Isolani si riserva l’acuto del 3 a 3 finale, in rimonta dopo gli scoppi pro-sanbonifacesi di Migliorini, Lima Da Silva (su rigore) e di Girardi.

    Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it

Visualizzazioni:1992