Archivio: PRIMA PAGINA

25/9/16
IL PUNTO SUL GIRONE "C" DI SERIE D – 4^ GIORNATA

VIRTUS E VIGASIO MUOVONO LA CLASSIFICA (0-0). IL LEGNAGO CADE IN CASA CONTRO LA CAPOLISTA TRIESTINA (2-4)

Si è giocata ieri la 4^ giornata del campionato di Serie D 2016-17 per le tre nostre squadre veronesi, solo due punti raccolti, e con il Vigasio di mister Vincenzo Cogliandro che pareggia a reti bianche in casa del Cordenons, fanalino di coda del girone con un punto alla pari del Montebelluna. Quarto punto per i "guerrieri del Tartaro" del presidente Cristian Zaffani nel loro primo anno in serie D. Domenica i biancazzurri ospitano l'Union Feltre che li precede di 2 punti e sognano il sorpasso.

Stesso risultato anche per la Virtus Vecomp Verona di mister Gigi Fresco che non riesce a scardinare la porta del portiere dell'Abano, Cottignoli, ieri in giornata di grazia. Virtus Verona e Abano colgono un punto che muove la classifica e domenica i rossoblu giocano ancora in casa contro la vice capo

    a Campodarsego che ieri ha battuto il Mestre 2 a 0. Virtus che nel primo tempo sfiora due volte il vantaggio con Farina, il cui tiro da fuori viene respinto sulla linea di porta con i piedi da Cottignoli, e con Marco Burato che direttamente dall'angolo ha colpito la traversa dopo un tocco incerto di Cottignoli. A fine gara la Virtus recriminerà per un gol annullato a Burato e per le due ghiotte occasioni avute nel finale da Sciancalepore sempre bloccato dal super-portiere neroverde Cottignoli.

    Sconfitto invece il Legnago Salus di mister Andrea Orecchia in casa propria dalla capo

      a Triestina di mister Antonio Andreucci per 4 a 2 con tripla dell'ex biancazzurro França. Passano solo due minuti e la formazione alabardata è già in vantaggio con Carlos França che tira deciso a rete, il portiere biancazzurro Martello respinge corto, e lui stesso ribadisce in rete. Passano due minuti ed è già 1 a 1 grazie al preciso cross di Villanova per l'inzuccata vincente di Vincenzo Barone. Al 19' ancora vantaggio ospite, traversone di Bradaschia e ancora França di testa mette dentro l'1 a 2. La Triestina comanda il gioco e al 42' trova il terzo gol nato da un pasticcio difensivo: Sergi passa indietro al portiere Martello che tocca a Bigolin sul quale irrompe França che ruba palla e realizza con un rasoterra la sua tripletta personale.

      Nella ripresa i biancazzurri di mister Orecchia provano a reagire ma è ancora la squadra alabardata a passare con Stefan Bajic che innescato da Dos Santos s'incunea nella difesa legnaghese e batte Martello. Il Legnago trova il gol del definitivo 2 a 4 con Taylor al 42' con un destro maligno. Al 94', dopo 4' di recupero, il fischio finale dell'arbitro mentre i giocatori della Triestina si dirigono verso la tribuna est per festeggiare il poker e il primo posto assoluto con 10 punti in 4 gare. E domenica prossima biancazzurri di scena a Mogliano Veneto contro il Mestre.

      Le altre partite che completano la 4^ giornata di campionato del girone "C" hanno visto l'ArzignanoChiampo vincere il derby in casa dell'Altovicentino (1-2), la Carenipievigina batte 2 a 0 la Vigontina il Belluno, il Calvi Noale vincere in casa dell'Este (0-1), il Tamai pareggiare 1 a 1  in casa dell'Union Feltre e la Vigontina battere il Montebelluna (2-1). Da solo in vetta con 10 punti la Triestina di mister Antonio Andreucci seguita a -1 da Campodarsego e Mestre. Virtus Vecomp, Este e ArzignanoChiampo sul terzo gradino con 7 punti.

      www.pianeta-calcio.it

Visualizzazioni:1993