Archivio: PRIMA PAGINA

23/10/16
IL PUNTO SUL CAMPIONATO DI 2^ CATEGORIA (GIR. C) – 7^ GIORNATA

MONTEBELLO MERAVIGLIOSO, FERMATO ANCHE IL REAL MONTEFORTE! CADE IL MONTORIO DI MISTER MENINI, RISORGONO LOCARA E COLOGNOLA. IL SOAVE FA MALE ALL’ILLASI, PER LA SAMBO, ALTRO PUNTO PREZIOSO!
 
E’ sempre il Montebello del mister sambonifacese Fiorenzo Bognin a tener banco, e scettro, nel e del girone “C” di Seconda categoria. Ieri, i vicentini hanno disintegrato (6 a 1) il pur forte (assolutamente inspiegabile, quindi, il crollo dei real-montefortiani del dirigente Roberto Martinelli!), sempre secondi - anche se appaiati a 14 ora dal Gambellara -, e a – 7 dai capo

    i bianco e rossi, i quali rischiano, davvero!, di ammazzare il campionato.
     
    Eppure, riportano le cronache e il tabellino dei marcatori, i real-montefortiani di mister Beppe Castagna in illusorio vantaggio, con Enrico Zanchi; ma, poi, surclassati e rintronati dalle reti messe a segno da Riccardo Trivellin, da Tregnaghi, da Costa (doppia per lui), da bomber Stefan Miloradovic e da Stefano Andri (Shevcenko)…, classe 1986.
     
    L’ElettroSonor Gambellara intontisce (Sonor…), assorda l’Edera Veronetta di mister Sergio Piccoli con un squillante 5 a 0; frutto delle marcature di Emmanuel Afriyie (1992) e del poker calato da Michael Sartori.

    Rispunta l’A.C. Colognola ai Colli di mister Loris Fedrigo: 3 a 0 secco e ben inamidato rifilato all’Altavilla, con al bersaglio Luca Tregnaghi (figlio del presidente Tiziano Tregnaghi), Luca Valder...Rama e Marco Piccoli.
     
    Debutto amaro sulla panchina del Montorio per mister Stefano Menini, promosso dal grado di diesse a quello suo consueto di trainer: il Locara di mister Fabio Faccin supera, 2 a 1, i castellani del presidente e geometra Lorenzo Peroni, stringendo il gol di Alberti nella morsa delle urla cacciate da Antonio Marchese e da Cusimano.
     
    Altro punticino da uscita dalla Sala Rianimazione per l’A.C. Sambonifacese del presidente, l’avv. Mariano Dalla Valle. 3 a 3 contro il Brendola, con reti di bomber Giacomo Castagnaro (sì, il figlio dell’ex presidente del Mantova e dirigente esterno dei rosso e blu dell’Est), di Zigiotto direttamente dal dischetto e dell’appena entrato Tahiri. Il 1992 Antonio Giulio Vezzaro, Soave e il 1986 Paolo Sandonà, invece, non hanno fatto cilecca per i biancazzurri brendolesi di mister Diego De Grandi.
     
    Finisce 2 a 2 Union Olmo Creazzo-Arcugnano, frutto delle reti di Guarino e di Bedìn per gli ospiti, e di Bigarella e del 1991 Samuele Sottoriva per i creatini di mister Vicari, che nell’1 a 2 avevano intravisto la vittoria. Il La Contea la spunta, 2 a 1, a spese dei nero-verdi del Grancona del coach Fracasso. A “poroporompompero” Xompero replica su rigore Emilio Frigo (1989), poi, il gol-vittoria per il La Contea è a firma di S. Trevisan.
     
    L’uno-due soavese, quello firmato Lapolla-Stefan Gonta stordisce l’A.C. Illasi di mister Simone Pasetto, sgambettato in casa propria. Le “frecce rosse” del giovane (1988) Mirko trainer Bonifacio, giovane alla pari dei suoi ragazzi, salgono a 8 punti in classifica, a circa metà classifica. Gli illasiani di coach Simone “ugola d’oro” Pasetto, invece, scendono al 6° posto, restando a 12, ed abbracciati ai pari classifica montoriesi.
     
    Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it

Visualizzazioni:1992