Archivio: PRIMA PAGINA

13/11/16
IL PUNTO SUL CAMPIONATO DI 1^ CATEGORIA (GIR. A) – 10^ GIORNATA

ANCORA…PARONA DEL GIRONE, MA LA SCALIGERA DI FRACCA-GOL NON MOLLA! MAGIC MOMENT SANZENATE, BATTUTO ANCHE IL PESCHIERA. RISORGE LA CORAZZATA PASTRENGO, VALEGGIO ED ARBIZZANO, MEGLIO IN TRASFERTA!

E’ ancora lei, la compagine bianco-verde dell’Adige di mister Flòavio Marai, la vera, e per ancora questa settimana, Parona…assoluta del girone “A” di Prima categoria. Assoluta perché è sola al comando con i suoi 21 punti, frutto anche del rotondo successo (0 a 2) ottenuto ieri a Fumane, in casa del Valpolicella di mister Luca Ponzini. Nyamekeh e Sperandio su rigore decidono da quale parte i piatti della bilancia devono alla fine pendere.
 
Ma, attenzione! La Scaligera di mister Nicola “Fonzie” Bertozzo non è disposta a concedersi né sbadigli né pennichelle domenicali: alita il suo fiato sul collo dei primatisti e lo fa dopo aver battuto a Isola della Scala per 2 a 0 il lanciatissimo Pedemonte del duo tecnico Stefano Modena (Brennero)-Giorgia Brenzan. A fare la differenza è ancora lui, il giocatore, a nostro giudizio, oggi come oggi più forte della Bassa: Mattia Fraccaroli, che, in fatto di tatuaggi (il gufo impresso sul collo, poi, è un qualcosa di particolarmente originale, significativo!), fa concorrenza con l’ex zeviano Manuel Vallicella (aspirante tronista di Amici di Maria De Filippi). Sua la doppietta di ieri con la quale i giallo e rossi hanno accoppato i bianco-rossi pedemontani.
 
La Gabetti Valeggio di mister Christian Campagnari spunta la seconda vittoria stagionale, imponendosi per 0 a 1 a CastelnuovoSandrà, passato nelle mani dell’ex trainer quadernese Fabrizio Giglioli, ancora a secco di punti fino ad ora. Mattatore è Davide Baccoli..da seta, mentre per Andrea Monguzzi c’è il rosso arbitrale per aver – l’ex promessa giovanile interista – protestato un po’ troppo vivacemente col direttore d’orchestra, pardon, di gara.
 
L’Arbizzano passa, 0 a 1, al “Tiberghien”, e inguaia l’Audace calcio di mister Marzio Menegotti e della famiglia Purgato (dove il calcio è sempre stato di casa) e dove Roberto è il nuovo presidente: il colpaccio lo mette a segno Thomas Laiti e i giallo e blu valpolicellesi del coach Ivo Castellani perfezionano l’operazione-sorpasso, tenendo dietro di loro a -3 proprio i rossoneri sanmichelati.
 
La Supercorrazzata Pastrengo torna a mietere i successi che le si addicono (data la buona “rosa”!) ed aziona la freccia del sorpasso (1 a 2) a Bussolengo. In vantaggio, però, proprio i rosso e verdi padroni di casa di mister “Ferguson” Franco Tommasi, con Lonardoni. Ma, Avanzi su rigore e poi Giuseppe Pace, dicono…pace e bene in maniera francescana, ulivetana regalando i tre punti ossigenanti ai gialloverdi di mister Paolo Brentegani.
 
Terza appaiata al redivivo A.C. San Zeno la forte Croz Zai di mister Matteo “ugola d’oro” Meneghetti: 2 a 0 per i crozzini nei suoi impianti di via Lussemburgo, e altra sconfitta di seguito per quel Quaderni di mister Luca Righetti che fino a 15 giorni fa pareva una tra le più belle sorprese del girone. Stefano Bonato ed ancora una volta Isacco “Dibala” Grigoli incorniciano il successo numero 4 dei giallo e blu del presidente Gianpaolo Gaspari, il "Berlusca" della Zai.
 
L’A.C. San Zeno sta viaggiando con le marce alte: 10 punti in 4 partite costituiscono un buon ruolino di marcia per i granata del “fedelmaresciallo” Umberto Urbani. Ieri la vittima dei sanzenati è stato il Peschiera di mister Roberto Sorio, squadra che ha ultimamente azionato i freni. “Dai, Massaro…!” e Nicola Milani disarcionano l’estremo arilicense Pinna; costui, tra l’altro, sostituito al quarto d’ora circa della ripresa da Pimazzoni.
 
Al “Manuel Fiorito” di borgo Milano, 1 a 1 tra il PGS Concordia e la Pol. Caselle di mister Omero Polacco. Tra i bianco-viola concordiesi di mister Nicola Chieppe non compare ancora il tottiano Mario D’Aleo (scelta tecnica), ma non spunta questa volta – come domenica scorsa - la vittoria sulla ruota dei bianco e viola. Marco “El Vaia” Lonardi per i borgo-milanesi, l'ex Marco Romanini, invece, per i giallo e blu casellini, distanziati in classifica di un sol punto l’una dall’altra (più su il PGS).

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it

Visualizzazioni:2004