Archivio: PRIMA PAGINA

13/11/16
IL PUNTO SUL GIRONE "C" DI SERIE D – 11^ GIORNATA

IL VIGASIO PAREGGIA A TRIESTE (0-0), LA VIRTUS CALA IL POKERISSIMO CON L'ALTOVICENTINO. PRIMA VITTORIA ESTERNA DEL LEGNAGO (0-2).

Splendido pareggio ottenuto dal Vigasio sul campo dell'ex capo

    a Triestina di mister Antonio Andreucci, ex mister del Domegliara in serie D. Partita molto combattuta nella prima frazione di gioco che ha visto gli alabardati sfiorare il gol al 12° minuto di gioco sul cross dalla sinistra di Dos Santos iche pesca in mezzo all'area l’accorrente Serafini che al volo colpisce l’incrocio dei pali. Alla mezz'ora e bomber França che di sinistro mette fuori di poco. Il Vigasio di mister Cogliandro non sta a guardare e al 34° va vicino al vantaggio con un tiro di Filippo Guccione salvato dal numero ospite  Voltolini sulla linea di porta in due tempi. Prima della chiusura del tempo Cecchi lascia partire un gran tiro da fuori area che il portiere locale Maragna respinge di pugno. Nella ripresa la blasonata Triestina parte forte e dopo solo un minuto coglie un'altra traversa con Dos Santos. Scampato il pericolo i biancazzurri si riversano in attacco alla ricerca del gol e al 15°, con l'entrata in campo di Pietro Filippini, si ricompone la coppia offensiva con Filippo Guccione che tanto bene aveva fatto lo scorso anno. Il Vigasio le prova tutte per cercare il gol da tre punti ma la Triestina regge bene senza affanni e nei secondi di recupero sfiora il colpaccio con Dos Santos e França. Finisce con uno 0 a 0 che tutto sommato sta bene ad entrambe.

    Vittoria spettacolare quella ottenuta ieri al "Gavagnin-Nocini" dalla Virtus Vecomp di mister Gigi Fresco che già alla fine del primo tempo era in vantaggio di cinque reti sull'Altovicentino di un incredulo mister Pagan. Rossoblù che con Sciancalepore, già al 1° minuto di gioco, passano in vantaggio con un gran tiro che s'infila all'incrocio dei pali. L'Altovicentino rimane schioccato e assiste al monologo rossoblu quasi indifeso. La Virtus infatti passa ancora due volte con Mensah al 5° e con Manarin all'8' portandosi sul 3 a 0 dopo neanche 10 minuti. I virtussini insistono e trovano anche il 4 a 0, ancora di Sciancalepore, che con uno splendido colpo di tacco mette la palla nell'angolino dell'esterefatto Merlano. A sugellare la giornata no dei vicentini arriva il 5 a 0 di Melchiori che infila goffamente il pallone nella propria porta ingannando Merlano che si deve chinare per la quinta volta in soli 45 minuti. Nella ripresa i rossoblù non vogliono infierire ulteriormente e si limitano a controllare la gara mentre i vicentini trovano il gol della bandiera al 28° con Torelli.

    Il Legnago di mister Orecchia si era imposto sabato per la prima volta in trasferta espugnando con un classico 2 a 0 lo stadio Opitergium di Oderzo contro la sempre più disperata Eclisse Carenipievigina. La squadra biancazzurra ha dominato l'incontro per gran parte della gara e il risultato finale alla fine va anche stretto a Bigolin e compagni. La partita si sbocca al 15' quando Zanetti sulla fascia sinistra scatta, supera Damuzzo e tira rasoterra, la palla viene toccata da Villanova che insacca il suo primo gol in biancazzurro. Il Legnago insiste alla ricerca del gol della tranquillità che arriva al 27’ della ripresa grazie alla gran botta di Spadaro respinta corta dal portiere sul pallone s’avventa Barone e realizza di prepotenza il 2 a 0. Il primo importante successo esterno allontana dalla zona play out i biancazzurri proprio alla vigilia di due gare casalinghe con il Cordenons e con l'Union Feltre. 

    Il Legnago ospiterà domenica prossima 20 novembre il Cordenons appaito con i biancazzurri a 13 punti, mentre la Virtus, ora quinta da sola a 18 punti, sarà di scena ad Este contro i locali che ieri hanno perso 1 a 0 a Campodarsego. Trasferta a Tamai per il Vigasio del presidente Cristian Zaffani contro la squadra che lo precede in classifica di un solo punto e che ieri ha perso 2 a 0 in casa contro la capo

      a Mestre. Le altre partite che completano la 11^ giornata di campionato del girone "C" hanno visto il Cordenons pareggiare 1 a 1 in casa contro l'Union Feltre, la Vigontina perdere 1 a 0 a Belluno, il Calvi Noale perdere 2 a 1 ad Abano. Bella vittoria esterna dell'Arzignanochiampo (0-2) in casa del Montebelluna ora terz'ultima. Rimane sempre più solo in vetta con 30 punti il Mestre che si porta a +3 sulla Triestina di mister Antonio Andreucci inseguito dalla sua ex squadra, il Campodarsego, che si porta a 23 punti al 3° posto e precede l'Abano a 19 e la Virtus a 18 punti che mette la freccia sull'Union Feltre ora al 6° posto a quota 17 punti.

      La redazione di www.pianeta-calcio

Visualizzazioni:1997