Archivio: PRIMA PAGINA

8/12/16
IL PUNTO SUL GIRONE "C" DI SERIE D – 15^ GIORNATA

IL VIGASIO SPAVENTA IL MESTRE (1-1), LA VIRTUS DOMA IL TAMAI (2-1) E  IL LEGNAGO ABBATTE IL MURO DELL'ESTE (2-1)
 
Grande prova del Vigasio di mister Vincenzo Cogliandro a Mestre. I biancazzurri veronesi, una delle squadre più in forma del momento, hanno meritatamente strappato un punto alla capo

    a al "Panisi" di Mogliano Veneto, cosa che nessun altra squadra era riuscita a fare finora. I ragazzi di mister Cogliandro si sono dimostrati una squadra organizzata e coesa, che ha saputo difendersi bene spezzando sul nascere le trame offensive orange e sempre pronta alle ripartenze offensive che hanno messo più volte in difficoltà la retroguardia locale.

    Bella partita giocata davanti a circa 1.000 tifosi, che ha visto il Mestre di mister Zironelli disputare un buon primo tempo e sfiorare il gol in più occasioni, ma anche un Vigasio che non ha fatto la parte della vittima sacrificale e che è stato sempre pronto a replicare colpo su colpo mettendo in condizione il numero uno locale Pusca di salvare il risultato in molte occasioni. E quando nulla può il portiere ci pensano i pali a salvare la capo

      a, come alla mezz’ora quando Lauricella con una splendida rovesciata dal limite dell’area colpisce la traversa del sorpreso Pusca.

      Nel secondo tempo le due squadre si rendono pericolose in più occasioni. Al 66° minuto una veloce ripartenza del Vigasio costringe il difensore Ugo a fare fallo da ultimo uomo e il giocatore viene espulso. La squadra biancazzurra aumenta di intensità e mette alle corde gli orange che al 38° cedono sul un gran tiro da fuori area tiro di Filippo Guccione con la complicita di Pusca che non trattiene la palla che entra in rete per l'1 a 0 ospite. Con i locali di mister Zironelli in inferiorità numerica sembra fatta per i veronesi del presidente Cristian Zaffani ma da uno schema su punizione, Beccaro trova lo spiraglio giusto per battere Maragna e realizza il gol dell'1 a 1 che precede di pochi secondi il triplice fischio finale. Domenica sfida interna per il Vigasio contro la penultima della classe, quel Montebelluna che ieri è stato battuto in casa dalla Triestina 1 a 2.

      Vince invece la Virtus Verona contro il Tamai (1-0) e i tre punti permettono ai ragazzi di mister Gigi Fresco di guadagnare il quarto posto a spese dell'Abano che ha pareggiato 0 a 0 in casa con il Belluno. Dopo un primo tempo davvero avaro di emozioni, nella ripresa la Virtus si scuote e trova il gol del vantaggio poco prima del quarto d'ora di gioco con una bella azione di Mensah sulla sinistra che crossa al centro dell'area dove Sciancalepore anticipa il proprio diretto marcatore e insacca la palla alle spalle di Buiatti per l'1-0 Virtus, risultato che i rossoblù locali sapranno poi portare fino al 90° minuto senza che il Tamai si renda pericoloso davanti al numero uno Gottardi. Tre punti per i rossoblu di mister Gigi Fresco che sono un ulteriore iniezione di fiducia in vista della gara di domenica a Belluno contro l'Ital Lenti.

      Vittoria anche per il Legnago contro l'Este al «Sandrini» grazie alla doppietta di Michele Villanova che colpisce anche una traversa. La squadra biancazzurra di mister Andrea Orecchia è subito pericolosa al 16°: punizione di Viviani, palla deviata da Bigolin di testa per un'altra inzuccata di Villanova che picchia sulla traversa. Alla mezz'ora Villanova si rifà e la sua forte conclusione stavolta batte Lorello per l'1 a 0 locale. La squadra di casa cerca il raddoppio ma nella ripresa è l'Este a trovare a sorpresa il pareggio e al 5' sugli sviluppi di un corner con Busatto che trova l'incornata dell'1 a 1. Il Legnago non molla e prima della mezz'ora ritrova il vantaggio. Viviani batte un corner, Falchetto spizzica il pallone per Villanova che mette in rete il 2 a 1. Biancazzurri che gestiscono poi il risultato fino al fischio finale e agli applausi dei tifosi per il successo e per Mattia Falchetto che  si trasferisce, dopo la gara di domenica prossima ad Arzignano, al Villafranca del nuovo mister Alberto Facci.

      Le altre partite che completano la 15^ giornata di campionato del girone "C" hanno visto il Campodarsego vincere 2 a 1 in casa contro il Calvi Noale, l'Altovicentino vincere 1 a 3 in casa della Carenipievigina e l'Union Feltre battere 2 a 1 la Vigontina. Infine bella vittoria in casa (3-2) del Cordenons sull'Arzignanochiampo. Rimane sempre in vetta, nonostante il pareggio, con 40 punti il Mestre che si vede ora inseguito a 35 dal Campodarsego e a 33 dalla Triestina di mister Antonio Andreucci, al 4° posto c'è ora la Virtus a 26 punti che scavalca l'Abano a 25 e ora incalzato a -1 dall'Union Feltre al 6° posto da sola con 24 punti. Il Legnago sale a 20 e il Vigasio a 16 punti, fuori dalla zona play-out.

      La redazione di www.pianeta-calcio

Visualizzazioni:1998