Archivio: PRIMA PAGINA

8/1/17
IL PUNTO SUL CAMPIONATO DI 2^ CATEGORIA (GIR. A) – 16^ GIORNATA

TEAM S.LORENZO ORA A +2 SUL CAVAION E A +3 SUL PAREGGIANTE “CALMA”. IL "CORSARO" ZOLIN CASTIGA IL S.MARCO, “EL GARGA” SVETTA A LA VETTA, “FALCHI DELLA LESSINIA” SBATTONO CONTRO LA PIEVE, LAZISE-PESCANTINA NON SI FERISCONO (0-0)
 
E’ sempre il Team San Lorenzo Pescantina del “profondamente cattolico” mister Gian Luca Marastoni, il quale ha lasciato al passato la chioma lunga, i miliardi di chilometri macinati in campo e le tante fans per mettere su una splendida famiglia, a fare l’andatura nel girone “A” di Seconda categoria. Apre, il “club del velodromo”, come aveva chiuso l’anno, la cui seconda parte l’ha visto non solo capo

    a del girone, ma anche squadra da “Mille e una fiaba”. Il Team va a vincere in casa della matricola F.C. Valdadige (che sotto le feste ha esonerato mister Stefano Adami), a Rivalta di Brentino Belluno, e il gol che pesa lo tatua Alessandro Quintarelli, classe 1990.

    Team sempre primo a quota 34 punti con alle spalle l’A.C. Cavaion a 32. Ieri, i cavaionesi del presidentissimo Silvio Lonardi e di mister Moreno Battisti sono andati a prendersi i preziosi 3 punti nel derby giocato a Costermano, in casa della Polisportiva Adolfo Consolini della famiglia Giramonti (Ivano, il presidente, Davide, il figlio giocatore). 2 a 3 lo score finale, caratterizzato dalle reti di Enrico Venturi (’93) e di Andrea Pachera per i costermanesi di mister Marco Paroni, di Riccardo Modena “Brennero”, dell’ing. Juri Brognara e del ’94 Elia Turrina per i biancazzurri del Baldo.  

    Il Calmasino “si calma” (forse per il troppo freddo, per il ghiaccio; che non giova a chi deve costruire il gioco per vincere) e a Cassone di Malcesine non va al di là di un povero di punti 0 a 0. “El Calma” di mister Mario Marai è per ora 3° a quota 31, a -3 dalla capo

      a Team, e sente sul collo il fiato del San Peretto di mister Cristiano Oliboni ieri “corsaro” per 0 a 1 a borgo Milano, in casa dei “leoni rosso e verdi” della san Marco di mister Emanuele Battocchio (mattatore, era ora, il centravanti ex Montebaldina e Negrar, classe ‘89, Paolo Zolin).

      Quinto classificato a 28 punti è quel Lazise di mister Alfredo Brunazzo, che ieri ha ospitato il PescantinaSettimo di mister Francesco Marafioti, ma che alla fine dalla grande montagna dell’aspettativa di gol a pioggia è scaturito il magro topolino di uno misero 0 a 0, che chissà poi chi avrà accontentato!

      Al Polisportivo “G.Paolo Lonardi” di San Floriano di San Pietro Incariano, la Pieve impallina per 2 a 1 i “falchi della Lessinia” del trainer croato Rino Sestan. Per i ragazzi valpolicellesi allenati da Massimo Scarlatti, ancora in gol Giovanni Boscaini (’83) da Fumane, poi, dopo il pareggio del “falco” Andrea Laiti (’85), è il ’91 Damiano Giacopuzzi a concludere a rete con successo regalando i tre punti ai biancoblù del presidente Giovanni Flora.

      Il Gargagnago va a fare la voce grossa, 1 a 3, al “Montindon”di Domegliara, casa della Polisportiva La Vetta di mister Alessandro Saiani e del presidente Dario Zampini. In rete col solo “profumati di vittoria” Pini. Per i “tricolori della Valpolicella” di mister Gianni Pierno, l’hanno cacciata dentro Filippo Ceschi (’93), il classe ’95 Davide Savoia e “Coramusa” Carramusa (Edoardo, classe 1993).

      Cambia l’anno solare, non il registro per il Real Lugagnano di mister Fabio Di Nicola, ora impegnato sul non fare i conti con il fronte dei play out: 2 a 2 a Lugagnano, contro il più quotato Burecorrubbio di mister Gian Donato Di Marzo, e reti rosso-nere dell’ex poveglianese Mirko Dindo e di Elia Varotti (’94, ex A.C. Somma di Eccellenza); per i burecorrubbiesi hanno esultato con l’88 ex arbizzanese Stefano Mignolli e l’ex pescantinese Alessio Donati, classe ‘89.

      Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it

Visualizzazioni:2001