Archivio: PRIMA PAGINA

5/2/17
IL PUNTO SUL CAMPIONATO DI 1^ CATEGORIA (GIR. A) – 20^ GIORNATA

META’ GARE SONO STATE RINVIATE PER MALTEMPO, LA SCALIGERA NON SABGLIA RIGORE NE’ COLPO, IL CASELLE S’IMPONE A PESCHIERA, IL CASTELNUOVOSANDRA’ RITROVA IL SORRISO A BUSSOLENGO. IL PEDEMONTE STRARIPA (1-5) AL “TIBERGHIEN”

Giornata in cui l’ha fatta da padrona sicuramente il maltempo: la pioggia abbondantemente scesa – ma non si è ancora fermata! – in questi giorni di inizio febbraio (a Candelora dall’inverno “semo fora”, ma, se piove e tira vento, nell’inverno “semo dentro”)  in questi giorni ha reso non praticabili ben 4 su 8 terreni di gioco o impianti sportivi a dir si voglia.

Ma, a Isola della Scala, i giallo-rossi di mister Nicola "Fonzie" Bertozzo non s’impietosiscono davanti al “fanalino di coda”, la Gabetti Valeggio di mister Simone Bragantini, ex mister della Pol. Virtus B.Venezia: 2 a 1, con un Alessandro Ghirigato dai tacchetti giusti, perché ha mira sia su azione che dal dischetto (doppietta per lui, giocatore, senza dubbio, più talentuoso degli isolani). Per i valeggiani del presidente Gianni Pasotto, aveva gioito Davide Baccoli… da seta…, classe ’84, ma, sinceramente scrivendo, troppo poco!

La caduta dei “rosso e blu del Mincio” coincide con la “resurrezione” del CastelnuovoSandrà del trainer borgo-veneziano Fabrizio Gilioli, il quale, dopo una serie negativa di sconfitte, ritrova …Porta Vittoria e passa a Bussolengo per 0 a 1. E’ dell’ex PescantinaSettimo, il classe  1999 Michele Zocca, l’unghiata velenosa e vincente che tramortisce i rossoverdi del presidente Emilio Montresor. “Castellani del basso Garda”, i quali raggiungono al penultimo posto a quota 19 proprio il Bussolengo di mister “Ferguson” Franco Tommasi.

Acqua alta a Peschiera: gli arilicensi di mister Vasco Guerra, davanti al loro specchio d’acqua dolce, vanno sotto per 1 a 2 per mano e per piè della Polisportiva Caselle di mister Alberto Pizzini. L’ex centroboa di pallanuoto Michele Rigo si intromette (ma soltanto si intromette, eh) tra gli squilli gaudiosi casellini emessi dal “puntero” paraguagio Cristian Molas prima e dall'ex Sona Matteo Tosi poi.

Il Pedemonte è sempre più bella sorpresa del girone “A” di Prima categoria: ieri, i bianco-rossi di mister Stefano Modena e di Giorgia Brenzan vanno a maramaldeggiare per 1 a 5 al “Tiberghien” di San Michele Extra. Per l’undici pedemontano segnano: Andrea Peretti (’92), Luca  Ferrari (doppia per l’ex pievano!), Daniel Zamboni (’90) e Marco Ambra (’92); per contro, per gli audacini del coach Marzio Menegotti issa il gol del “uè, ma ci siamo anche noi!” Marcolini, freddo esecutore dal dischetto.
 
Non si sono potute giocare tutte le restanti 4 partite che avrebbero dovuto completare il quadro della 5^ di ritorno, ovvero Croz Zai-Pastrengo, Arbizzano-Pol. Quaderni, A.C. San Zeno Vr-Valpolicella e PGS Concordia B.M.-Parona. Promette scintille il prossimo match, quello in calendario tra la capo

    a Parona di mister Flavio Marai e la Croz Zai di mister Matteo Meneghetti, quinta a soli 3 punti dalla vetta.

    Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it

Visualizzazioni:1997