Archivio: PRIMA PAGINA

19/2/17
IL PUNTO SUL CAMPIONATO DI PROMOZIONE – 17^ GIORNATA

LA PROVESE VA…DE BENI, ANZI, BENISSIMO! E’ SEMPRE A +10 DAL SAN MARTINO-SPEME IERI SPAVALDO A GREZZANA. IL VALGATARA RABBUIA “EL DOSSO”, IMPRESA-MONTEBALDINA A LUGAGNANO, IL SONA SI RIALZA IN BORGO VENEZIA
 
Sempre all’insegna di un’altra compagine con la casacca dai colori rosso e nero, come l'Ambrosiana in Eccellenza, il girone “A” di Promozione. L’U.S. Provese di mister Giovanni Orfei e del presidente Gianfranco Chilese mantiene le 10 tacche di vantaggio sull’immediata accorrente, il San Martino-Speme del coach Pippo Damini. Entrambe vincitrici ed esultanti fuori casa.

La Provese ha vinto quel tanto che basta, 0 a 1, all’”Esterino Avanzi”, in borgo Roma, lasciando l’avversaria giallo-rossa di mister Mario Colantoni ultima appaiata a 13 punti con il Nogara (0 a 0 al “Giobatta Battistoni” di San Giovanni Lupatoto (4 punto in 180 minuti per il nuovo mister Walter Bampa). Per il club della farzione di San Bonifacio spetta al giovane 1997 Luca De Beni abbattere il muto difensivo dell’Alba e a spingere a 55 punti una squadra che solo lei può permettersi di perdere il campionato a 9 gare al termine. I sanmartinesi salgono a Grezzana e sul nuovo sintetico è Francesco “Vitel” Tomè a sconfiggere gli “oranges” valpantenati guidati da “Mancho” Andrea Matteoni.

Rialza fieramente la testa il Sona Mazza di mister Massimo Carli: 2 a 3 in borgo Venezia, in casa della Polisportiva di mister Giuseppe D'Antonio e giornata da segnare sul proprio calendario per l’ex Gilbert Cadete, classe 1989: per lui un fantastico tris, più l’amaro della tripla da ex di turno. Bis, invece, per Tommaso Cappelletti…in brodo, chirurgico anche dal dischetto l'ex Vigasio ed Hellas Monteforte.

Uno strepitoso Bertelli abbassa la saracinesca difensiva del Povegliano di mister Marco Pedron impegnato in casa di una delle più belle realtà del momento: il Cadidavid di mister Fabrizio Sona. Alberto Menini timbra la traversa, ma, per i bianco e blu cadidavidesi  non esce quella vittoria che avrebbe salvaguardato il 3° posto dall’assalto – riuscito – del Sona (il rapporto è ora di 40 per i rosso e blu e 39 per i bianco e blu del diesse Adelino Biondani).

Leonardo “da Vinci” Aldrighetti spinge l’F.C. Valgatara di mister Armando Corazzoli alla vittoria in casa dell’Olimpica Dossobuono del mister-sindaca

    a della Uil Giuseppe Bozzini, costretto quest'anno a giocare spesso in formazione rimaneggiata per le diverse defezioni: 0 a 1, e peccato per il giallo-rosso ed ex audacino, classe 1995, Gregory Plamadeala, il quale si è visto respingere dal palo la propria occasione. Dossobuono ed A.C. Lugagnano ora quart’ultimi e abbracciati a quota 18 punti con i ragazzi del presidente Rinaldo Campostrini che devono recuperare la gara a Garda.

    A San Gregorio di Veronella, 2 a 2 tra l’Aurora Cavalponica di trainer Loris Boni e l’A.C. Garda di mister Mateo Fattori. Doppietta di Babatunde per il forte gardesano, cui ha fatto da preciso rintocco lo squillo di Marvin “Hagler” Favalli e il tiro cross andato a buon porto, quello effettuato da Simone Romellini, il “rottama difese avversarie”. Cartellino rosso comminato al rosso e blu del Benaco Diego Bonamini, classe 1999; il quale salterà la prossima sfida sul lago, quella contro il Nogara.

    Alla Montebaldina dello skipper Simone Cristofaletti riesce il colpaccio al "Guglielmi” di Lugagnano: 1 a 3 per i caprinesi, in virtù dei piattelli polverizzati dall’ex Bardolino, il classe 1996 Elia Pachera, Mohammed Rkaiba e dal generoso bomber del Garda-Baldo Emanuele Bagata. Troppo poco il gol-consolazione del lugagnanese Luca Masoli (1988), arrivato in pieno recupero. Montebaldina, che compie così l’operazione-sorpasso sulla squadra gialloblù di mister Luca Mancini che mercoledì recupera la gara a Povegliano: 19 a 18 ora i punti per l’undici del presidente Davide Coltri.

    Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it

Visualizzazioni:2008