Archivio: PRIMA PAGINA

19/2/17
IL PUNTO SUL CAMPIONATO DI 2^ CATEGORIA (GIR. A) – 20^ GIORNATA

I “LEONI” DELLA  SAN MARCO SBRANANO IL CAVAION, TEAM RAGGIUNTO DAL REAL LUGAGNANO, MA SEMPRE PRIMO (COLL’ASTERISCO) SULL'ARREMBANTE SAN PERETTO. CALMASINO SEMPRE BUON 3° E VITTORIOSO SUL SANT'ANNA, BURECORRUBBIO LANCIATISSIMO!
 
Nel girone “A” di Seconda categoria, a far l’andatura è sempre il Team San Lorenzo Pescantina di mister Gianluca Marastoni. Il “club del velodromo” ieri, però, si è fatto rincorrere, 1 a 1 (nell'unico recupero della 17^ giornata), dal Real Lugagnano di mister Fabio Di Nicola, squadra che cerca a suon di risultati eclatanti di salvare una stagione, in cui, alla vigilia del Torneo, aveva sognato di gareggiare in tutt’altra posizione di classifica. Al velodromo passa in vantaggio il Team con Bret Adobah, ma è Guarnati a negargli la soddisfazione del tiro da 3 punti. Ciononostante, sempre Team capo

    a, a quota 44 punti, ma con l’asterisco della gara da ripetere ed ancora da giocare.

    Seconda classifica a quota 43 (ma con 21 cartucce già esplose) il San Peretto di mister Cristiano Oliboni, che ieri ha sconfitto in casa sua per la prima volta il Lazise dello skipper Alfredo Brunazzo per 0 a 2. Per i sempre più sorprendenti rossoneri del diggì Nicola Righetti la cacciano dentro l'ex Parona classe 1990 Gianmarco Portoghese e il classe 1995 Bruno Pavoni.

    Lacisiensi al 4° posto a 36 freccette, a braccetto dell’A.C. Cavaion sbranato a borgo Milano per 2 a 1 dai “leoni rosso e verdi” del presidente Bruno Romani, sempre più abbronzato e sprintoso, nonostante sia della classe di nascita di Luciano Moggi (il 1936). Per i borgo-milanesi di mister Emanuele Battocchio segna la “B2”: la premiata ditta del gol Bezzan-Bellorio (Luca, classe '95, ex Team S.Lucia Golosine); il classe 1994 Stefano Coppini, invece, per i cavaionesi di mister Moreno Battisti e del presidentissimo Silvio Lonardi.

    Il Calmasino di mister Mario “baffo” Marai espugna la tana del Sant’Anna d’Alfaedo (ieri a Lugo) di capitan Damiano Tommasi e di mister Rino Sestan: 0 a 2, con bomber Davide De Carli che torna a sollevare (come i muletti dell’azienda condotta dai suoi genitori a Rivoli) le braccia al cielo dalla gioia e ha sollevare in classifica (imitato da Juan Pablo Ometto) i biancoverdi che ora sono a soli due punti dalla vetta.

    Calmasino terzo a 42 punti, a -2 dal primato del Team; il quale potrebbe consolidarsi visto che – ripetiamo – ha a disposizione il bonus dei 3 punti nella gara che deve recuperare, il derby in casa del Pescantinasettimo in programma il 1° marzo. Lanciatissimo anche il BureCorrubbio di mister Giandonato Di Marzo: 0 a 3 al “Giampaolo Lonardi” di San Floriano, campo amico della Pieve San Floriano del presidente Giovanni Flora. La squadra di mister Massimo Scarlatti cede sotto i colpi di Alessandro Vicentini, e di Fabio Lonardi (’88) e del coetaneo Stefano Sperani, dopo che il portiere Mauro Faettini aveva parato il rigore del possibili 1 a 1.

    A Cassone, il Malcesine prova a stendere il quotato Gargagnago di mister Gianni Pierno: termina solo nel botta (di Matteo “Massimo” Raneri) e risposta (dell’ex lupatotino Marco Masconale). A Rivalta di Brentino Belluno, 0 a 0 tra l’F.C. Valdadige e la Polisportiva La Vetta: il derby tra le due matricole non ha conosciuto né un vincitore né un vinto. Meglio così! I valdadigini della famiglia Cipriani restano, d’accordo, quartultimi a 19, ma a + 4 dai domegliaresi del presidente Dario Zampini e di mister Alessandro Saiani.

    Ieri non hanno giocato né il PescantinaSettimo né la Pol. Adolfo Consolini. Domenica prossima, imperdibile il match clou, quello tra San Peretto e Team S.Lorenzo Pescantina. Mercoledì 1° marzo l'altro recupero della 20^ giornata (oltre a Pescantinasettimo-Team S.Lorenzo), quello tra Real Lugagnano e Pol. A.Consolini.

    Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it

Visualizzazioni:2002