Archivio: PRIMA PAGINA

19/3/17
IL PUNTO SUL GIRONE "C" DI SERIE D – 27^ GIORNATA

VIGASIO TRAVOLTO IN CASA DALL'ARZIGNANOCHIAMPO (1-4). IL LEGNAGO CADE IN CASA DELLA VIRTUS (2-0).
 
La pesante sconfitta interno di ieri patita dal Vigasio all'Umberto Capone per 1 a 4 contro l'Arzignano di mister Paolo Beggio, costa l'esonero a mister Vincenzo Cogliandro che sembra venga sostituito da Sauro Frutti, ex mister del Mantova e del Villafranca in serie D. Veronesi locali che erano reduci dal pesante 4 a 0 subito in casa del Calvi Noale. Si era messa subito male per i giallocelesti ospiti di mister Beggio in terra veronese con il vantaggio del Vigasio con Coraini su rigore. La formazione biancazzurra, al suo primo anno in serie D, invece di prendere in mano l'incontro cala vistosamente con il passare dei minuti e i vicentini ne approfittano nella ripresa per intascare i tre punti che li fanno rimanere in scia della Vecomp Verona, ancora quinta in classifica. Gli autori del sorpasso, dopo un secondo tempo perfetto, sono stati l'ex Virtus Odogwu, l'ex di turno Favre, Tonani e Bernasconi. Una sconfitta che fa ripiombare il Vigasio ad un solo punto dalla zona calda e che domenica sarà di scena a Trieste contro la nobile decaduta di mister Antonio Andreucci.

Zona play-off dove c'è impelagato il Legnago che ieri sperava di far punti al "Gavagnin Nocini" contro la Virtus. La vittoria per 2 a 0 dei rossoblu di mister Gigi Fresco fa invece retrocedere in quint'ultima posizione i ragazzi di mister Andrea Orecchia che ieri meritavano almeno il pareggio per le tante occasioni avute. Virtus Vecomp che è passata in vantaggio al 23° con il tiro di Cattivera che viene ribattuto dalla difesa del Legnago ma che Manarin spara in rete. La squadra biancazzurra sfiora il pareggio più volte ma Sibi sembra insuperabile. Al 18' della ripresa è invece la Virtus a trovare il raddoppio ancora con Luca Manarin che dal limite dell'area scarica un destro imprendibile per Belogravic. Virtus che domenica prossima sarà ospitata dall'Altovicentino mentre i biancazzurri attendono al "Sandrini" la Carenipievigina, penultima in classifica.

Il girone C del Campionato di serie D, vede ancora in vetta alla classifica il Mestre con 69 punti (che ha battuto 2 a 1 l'Altovicentino) davanti alla Triestina salita a 62 punti dopo aver liquidato 2 a 0 in casa il Tamai. Si mantiene al terzo posto il Campodarsego a 48 punti, nonostante la sconfitta interna di ieri contro la Pievigina (2-3) seguito sempre dall'Abano, 4° a 44 punti dopo la sconfitta interna con l'Este (1-3). La Virtus Vecomp, sempre al 5° posto, si fa sotto con 42 punti e sempre a +3 sull'Arzignano. Il Vigasio è ora undicesimo a 33 punti alla pari del Montebelluna che ha battuto 1 a 0 l'Union Feltre. Le due sono a +1 dalla zona calda dove c'è il Tamai a 32, il Legnago a 30 punti, il Calvi Noale a 29 (sconfitto ieri a Belluno 1 a 0) e l'Altovicentino a 28 punti. Carenipievigina con 19 punti e Vigontina a 16 (ieri sconfitta 2 a 1 dal Cordenons) sembrano già quasi spacciate.

La redazione di www.pianeta-calcio 

Visualizzazioni:2000