Archivio: PRIMA PAGINA

15/10/17
IL PUNTO SUL CAMPIONATO DI 3^ CATEGORIA (GIR. A) – 4^ GIORNATA

L’AVESA ESPUGNA IL TERRENO DELLA FORTITUDO VERONA E BALZA AL COMANDO. TRIS ESTERNO DEL BORGO SAN PANCRAZIO CONTRO L’EDERA VERONETTA

Inizia a delinearsi la classifica del girone A di Terza Categoria, con l’Avesa di mister Giancarlo Borhy intenzionata a provare il primo tentativo di fuga. Straordinaria la vittoria per quattro reti a due della neocapo

    a rosso e azzurra sul terreno della Fortitudo Verona H.S.T. Le marcature decisive sono state realizzate da Michele Murari, da Kiriwellage e da Marco Bucci – doppietta per quest’ultimo, con un sigillo su rigore - mentre i padroni di casa di mister Michele Giacomelli hanno provato a replicare con Marco Tortella e Zamperetti.

    Al secondo posto – a due punti dal vertice – è attualmente collocata l’Intrepida di mister Massimo Palombi, che ieri è stata fermata in casa dal Pieve San Floriano. Nell’uno a uno conclusivo si sono iscritti sul tabellino dei marcatori Filippi per i locali e il giovane classe 1994 Andrea Gasparato per gli ospiti di mister Valentino Dall'Ora.

    Importante successo casalingo per il Pizzoletta di mister Antonio Como, che ha piegato la resistenza del Rivoli 1964 di mister Roberto Bertasi con due gol a zero. I protagonisti della vittoria della compagine villafranchese sono stati Lucchini e l'ex Mozzecane Di Blasio.

    Colpaccio esterno del Borgo San Pancrazio, sul terreno di un’Edera Veronetta di mister Sergio Piccoli sempre più in difficoltà. Nel tre a uno conclusivo le marcature degli ospiti di mister Andrea Lunardi sono arrivate grazie a una doppietta di Riva – con una rete su rigore – e al sigillo di Azzedine, mentre i padroni di casa hanno trovato la via della rete solo con Fall su penalty, portandosi provvisoriamente in vantaggio.

    Vittoria “all’inglese” per la Polisportiva La Vetta di mister Nicola Martini, che sul campo amico ha vinto per due reti a zero contro il Quinto Valpantena di mister Simone Graziani, grazie agli squilli di Zanoni e Specchierla. Pareggio per uno a uno nella sfida tra Saval Maddalena e Crazy F.C., con i padroni di casa di mister Edgard Genovesi che sono andati in rete con Berte, mentre per gli ospiti di Vittorio Arragoni è arrivato il sigillo di Gomitolo.

    E' finito 2 a 2 il posticipo della 4^ giornata del girone A di Terza categoria. Era il sentito derby che si è giocato oggi sul sintetico di via sogare fra il Quinzano e il Borgo Trento di mister Alberto Tommasoni. Partita che parte subito bene per i granata di mister Davide Pegoraro che già al 7° passano in vantaggio su rigore concesso dal signor Molinaroli della sezione di Verona, per fallo del portiere gialloblu su Rognini, e trasformato da bomber Luca Cinquetti. Granata che poco dopo sfiorano il raddoppio con una conclusione di Gentile che esce alta sulla traversa. Il borgo Trento non si scompone e al 23° perviene al pareggio con Micheletti che ben appostato sul secondo palo infila Castelletti. Borgo Trento che poco dopo reclama un rigore che il direttore di gara non si sente di fischiare. I gialloblu ci credono e creano almeno tre occasioni ghiotte ma Castelletti fa buona guardia.

    Nella ripresa, Quinzano ancora avanti alla ricerca del vantaggio ma invece arriva il 2 a 1 del Borgo Trento sulla percussione di Micheletti che prima si fa parare il tiro e poi sul secondo tiro decentrato c'è il tocco vincente di Zampieri che fa imbestialire i granata perchè secondo loro era in fuorigioco di almeno di 2 metri. Questo l'episodio che fa incattivire la partita e l'arbitro perde le redini della gara e comincia ad ammonire tutti, alla fine si conteranno 8 ammoniti ed un espulso. Per i granata guadagna anzitempo lo spogliatoio per doppio giallo Manuel Rugolotto che era entrato da appena 5 minuti. Il Quinzano seppur rimasto in 10 non ci sta e si butta in avanti alla disperata ricerca del pareggio che trova con il nuovo entrato Pierangelo Vitelli lesto a ribadire in rete una respinta corta del portiere. Sul 2 a 2 il Quinzano ci crede e allo scadere trova anche la rete del 3 a 2 con Accordi ma il direttore di gara annulla per presunto fallo sul portiere. Dopo 4 minuti di recupero finisce 2 a 2 questo primo elettrizzante derby della Valdonega.

    Sempre nel girone A, giovedì si era giocato il recupero della 1^ giornata Pieve S.Floriano-Pol. La Vetta, gara che si è chiusa sull'1 a 1 con reti di Simone Burri e Valerio Benini per gli ospiti che hanno poi fallito un rigore per ben 2 volte, prima con Sterchele e poi con Bazzan.

    La quinta giornata di campionato, in programma domenica prossima, vedrà svolgersi le seguenti partite: Avesa-Intrepida, Borgo San Pancrazio-Pizzoletta, Borgo Trento 1977-Polisportiva La Vetta, Edera Veronetta-Quinzano, Quinto Valpantena-Crazy F.C., Rivoli 1964-Pieve San Floriano e Saval Maddalena-Fortitudo Verona H.S.T.

    Federico De Vecchi per www.pianeta-calcio.it

Visualizzazioni:2010