Archivio: PRIMA PAGINA

22/10/17
PUNTO SUL GIRONE "C" DI SERIE D - 8^ GIORNATA

LA VIRTUS VECOMP A VALANGA NEL DERBY CON L'AMBROSIANA (5-1), IL LEGNAGO CADE IN CASA CONTRO L'ESTE (0-1)

E' finito con una goleada rossoblu il derby tutto veronese di serie D fra la Virtus Verona e l'Ambrosiana di mister Tommaso Chiecchi. I rossoblu di mister Gigi Fresco dimostrano di meritare ampiamente il primo posto in classifica con 21 punti in 8 partite battendo nettamente i rossoneri per 5 a 1. Il derby inizialmente equilibrato ha la sua svolta intorno al 22° minuto quando l'Ambrosiana resta in dieci per l'ingenuo doppio giallo rimediato da Rivic che imita Zuculini in quello di serie A fra Chievo e Hellas. La Virtus approfitta subito del vantaggio numerico e dopo solo due minuti segna con Merci ben imbeccato in area da Rossi, passano altre due minuti e i rossoblu raddoppiano con Luca Manarin su assist di Fabio Alba. Nella ripresa l'Ambrosiana si riversa subito in avanti alla ricerca del gol che riaprirebbe la gara. E' invece ancora la Virtus ad andare in gol con il giovane centrocampista classe 1999 Edoardo Merci che mette dentro su perfetto assist di Domenico Danti la sua doppietta personale. I rossoneri non mollano e Perinelli segna di testa sugli sviluppi di un calcio d'angolo il gol del 3 a 1. L'Ambrosiana spera ancora, ma sempre su azione da calcio d'angolo, Luca Manarin segna il 4 a 1 e sua personale doppietta che ripete quella di domenica scorsa siglata contro l'Union Feltre. Proprio allo scadere arriva anche il quinto gol rossoblu di Martin Trinchieri, sempre da calcio d'angolo, che punisce forse eccessivamente i ragazzi dell'Ambrosiana del presidente Gianluigi Pietropoli che ora hanno tre partite meno proibitive. Domenica prossima la Virtus è di scena a Chioggia contro la Clodiense che ieri ha pareggiato 2 a 2 a Montebelluna mentre l'Ambrosiana attende al "Montindon" Cjarlins Muzane che ieri ha pareggiato 2 a 2 in casa contro il Tamai.

Cocente sconfitta interna invece per il Legnago di mister Manuel Spinale che cade a sorpresa allo stadio "Sandrini" per 0 a 1 contro l'Este castigato dal gol dell'ex Daniele Fioretti. Dopo un primo tempo senza grosse emozioni, nella ripresa al 10° minuto di gioco l'Este di mister Florindo passa in vantaggio dopo uno scambio dei due ex biancazzurri, Damien Florian innesca Daniele Fioretti che batte con un velenoso rasoterra Cairola che era subentrato all'infortunato Colella. Il Legnago cerca disperatamente di recuperare e al 26' l'Este rimane anche in dieci uomini per l'espulsione di Pozza per doppia ammonizione. Al 32' contrasto in area di Munaretto su Zanetti, dagli spalti il rigore sembra netto, il capitano invoca il rigore ma l'arbitro non vede alcuna irregolarità. Nel recupero l'uruguaiano Peinado sfiora il gol e invoca un altro rigore per un fallo di mano dopo un suo tocco ma il signor Milone di Taurianova dice ancora no e sancisce lo 0 a 1 dei giallorossi ospiti. Domenica prossima il Legnago sarà di scena a Campodarsego contro i biancorossi padovani che ieri hanno vinto 2 a 1 in casa del Delta Rovigo. Campodarsego che sarà l'avversario anche nei sedicesimi di Coppa Italia in programma il 6 dicembre a Legnago.

Nelle altre gare in programma ieri l'Arzignano Valchiampo vince nettamente in casa della Liventina (4-0), il Calvi Noale perde in casa con il Mantova (1-4), l'Ital Lenti Belluno batte 3 a 1 l'Union Feltre e l'Adriese va a vincere 1 a 0 ad Abano. La Virtus con i tre punti di ieri si porta a 21 punti e mantiene a distanta il terzetto formato da Adriese, Ital Lenti Belluno ed Arzignano Valchiampo mentre il Delta Rovigo fermo a quota 13 punti viene aggangiato dall'Este e scavalcato dal Campodarsego, ora 5° a 14 punti. Sono 10 i punti per il Legnago appena fuori dalla zona calda della classifica mentre l'Ambrosiana è al penultimo posto in classifica con 4 punti davanti solo all'Abano fermo a 2.
 
la redazione di www.pianeta-calcio.it

Visualizzazioni:2001