Archivio: PRIMA PAGINA

10/12/17
IL PUNTO SUL CAMPIONATO DI 2^ CATEGORIA (GIR. C) – 14^ GIORNATA

MONTORIO VINCENTE MA CON SEMPRE AL COSTATO IL REAL SAN ZENO VI. RISORGE IL GAZZOLO 2014, L’ILLASI SUPERA (1-0) IL GIOVANE S.STEFANO. BEN 4 I PAREGGI!

Sempre il Montorio del presidente Lorenzo Peroni a menare la danza del girone “C” di Seconda categoria, in cui figurano le nostre veronesi. I “castellani” – affidati al diesse Stefano Menini, in attesa che recuperi un noioso quanto doloroso trauma da incidente stradale il mister proclamato in partenza, Fabio Menegazzi – egemonizzano – a mò di stella issata sul punto più alto del caro albero di Natale – la graduatoria a quota 32 punti. Frutto anche della vittoria, striminzita quanto si vuole, ma pur vittoria, riportata in casa ai danni del Locara di mister Fabio Faccìn: mattatore? Manuel Marcolini, classe 1993.

Ricordiamoci bene che sia il Montorio che il PescantinaSettimo che il Real Lugagnano sono le uniche squadre della nostra Seconda categoria che devono ancora conoscere l’onta di una sola sconfitta. Sempre secondi i vicentini del Real San Zeno di mister Pietro Martini, ieri “corsari” a Soave con quell’1 a 2 tutto in rimonta dopo il gol della “freccia rossa” soavese, messo a segno dall’ex cazzanese Matteo Langella (1996), grazie all’uno-due inferto del 1992 Nicola Dalla Bona e da Romellini. Non nuova simili squilli di carica e di vittoria, eh!

Terzo, a quota 27 punti, il Montecchio San Pietro di mister Piergiovanni Rutzittu: 1 a 1 ieri, al “Giuriato” di Montecchio Maggiore, contro l’Altavalle del Chiampo di mister Gonella, passato in vantaggio per primo con Diba. Ma, raggiunto, a una manciata di minuti al termine da Storti. Anche il 4° meglio classificato a 26 punti, il Real Monteforte, non riesce ad andare al di là del pari (1 a 1) conseguito al parrocchiale di Bonaldo di Zimella, “casa amica” della matricola Bo.Ca. Junior di mister Freddy “Mercury” Serato. A bomber Andrea Goffredo “Mameli”(1994), dei giallo e blu pluristellati, replica l’ex Cologna Veneta, Jacopo Dall’Omo, classe ’96.

Il Giovane Santo Stefano di mister, il vicentino Simone Lazzari, scivola a Illasi: 1 a 0 per i “colligiani” di un altro trainer vicentino, Marco Gianesello, e mattatore è il rigorista Fiorio, Mattia, classe ’89, ex cazzanese.

Risorge come un’araba fenice il Gazzolo 2014 del presidente Paolo Valle e di mister Giovanni Ziviani: 5 a 2 al Castelgomberto Lux, squadra che è retrocessa dalla Prima categoria e che era stata allenata da Gianfranco Brendolan, ora in auge in sella all’Alba Borgo Roma. Ora i rosso-blu berici sono guidati da mister Dal Prà. Doppia del “profeta del gol”, Elia (Mattia, classe ’93), assoli di El Rajy Azzedine (1982), Marco Corte (1988) e Pinna. Per i “castellani” vicentini l’hanno cacciata dentro Arcaro e Faccìn.

Il Colognola ai Colli di mister Loris Fedrigo è costretto ad inseguire la matricola Sporting Badia Calavena col laccio del cow-boy: Daniel Rizzin (1993) e il neo-entrato – al posto dell’ex tregnaghese, classe ’97, Nicolò Preda – Luca Negrini fanno gustare il colpaccio agli abbadiensi ospiti di mister Loris Rizzin. Ma, il colpaccio non s’avvera perché prima Andrea Zago, classe 1976, e poi Luca Rama (classe 1987) aggiustano il mirino  e riportano in equilibrio la bilancia.

Infine, 1 a 1 tra la Pol.  Brendola Calcio di mister Diego De Grandi e il San Vitale 1995. Fanno tutto, in fatto di rete ed autorete!, i bianco-viola brendolesi: il 1985 Matteo Gonella trova la Breccia di Porta non Pia, bensì Vittoria, ma il compagno di squadra Enrico Camera sbaglia la porta e infila la Camera…non quella da letto, ma, quella del bagno di lacrime…
 
Interessante, domenica prossima, 17 dicembre, il match clou, quello che si terrà a Costalunga, tra il Real Monteforte (4° in classifica, a -6 dalla capo

    a Montorio) ed, appunto, i “castellani” bianco-nero-verdi del presidente nonché geometra Lorenzo Peroni. Una sfida da totali 58 punti: dicci niente?

    Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it

Visualizzazioni:2001