Archivio: PRIMA PAGINA

11/3/18
IL PUNTO SUL CAMPIONATO DI 2^ CATEGORIA (GIR. B) – 24^ GIORNATA

IL SAN PERETTO SI CONFERMA SPARRING PARTNER DELLA CAPOLISTA AUDACE. MA, OCCHIO AL LAVAGNO, NON SCHERZA DAVVERO COME TERZA INCOMODA! COLPACCIO DEL REAL SAN MASSIMO, ALPO ’98, CLUB DI NUOVO ESCLUSIVO…

Continua, trionfale, la marcia dell’Audace calcio di mister Matteo Meneghetti, vincitore anche ieri per 1 a 2 all’ombra dell’ossario di Custoza, in casa del Somma. Inutile il gol quale tentativo di rimonta del “tamburino sardo” Gioele “Dix” Antolini, classe 1991, e sempre di più terzino all’Antonio Cabrini, gran goleador juventino e della Nazionale. Prima di lui, scuotono le reti alle spalle del giovane (1998) Nicola Sospetti i rossoneri Andrea Castelli (1992 ex Union Grezzana) e il 1982 ex Croz Zai Diego Gatto.
 
Ma, tiene benissimo il passo, a quota 44 (a -6 dagli audacini), il San Peretto di mister Franco Tommasi. 2 a 5 all’”Avesani”, in zona Ponte Crencano, con doppia di Gianmarco Portoghese (l’ex paronese, classe 1990), acuti de “Il Conte”, Cristian Ugolini (1984), del 1991 Alessandro De Biasi e del 1990, l’ex pescantinese Eros Spada. Per i nero-verdi cadorini di mister Ruggero Napoleone, hanno gioito l’avanti 1995 Nicolò Busola e il centrocampista 1983 Giovambattista Loschiavo.
 
Non si è giocato al “Monterotondo” il match tra il BorgoPrimomaggio di mister Titti Salvagno e lo United Sona Psg di mister Antonio Sperani. Sì, invece, quello tra l'Alpo Club ’98 e la Gabetti Valeggio di mister Giandonato Di Marzo, terminato sul 2 a 1 a favore dei rosso-neri del coach Stefano “Tiziano” Ferro. Capaci di rivoltare come un calzino il vantaggio degli ospiti rossoblu, provocato dal gol dell’ex “genio-pontiere” Luca Ottofaro, classe 1986. E, questo ribaltamento di verdetto, grazie all’uno-due alpese firmato dal difensore 1991 Marco Cacciato…dal Paradiso… e dal sempre “eroico” Debattisti, Giosuè “Carducci”, classe 1995.
 
Il Real San Massimo maramaldeggia, 1 a 3, al “Tino Guidotti”, in casa dell’Olimpia Ponte Crencano: eppure in vantaggio i giallo e blu di mister Giordano Rossi grazie all’ex avesano, Luca Abbey, classe 1995; per poi essere raggiunti dall’ex virtussino, Riccardo Fanigliulo, classe 1997, superati dall’ex PGS Concordia B.M., Omar "Sivori” Jmili (1996) e surclassati dal difensore, ex virtussino pure lui, classe 1997, Luca Bresciani.
 
Al “Lorenzo Molinaroli” di Lavagno, la Scaligera Sport Club di mister Ivan..io faccio sempre…Benìn schiaccia, 3 a 1, il Casteldazzano di mister Riccardo Adami (in rete soltanto con Parreha). Infatti, i tre marcatori lavagnesi si rivelano bomber Mattia Baltieri (1991), l’ex soavese (1990) Stefan Gonta, e l’ex Casaleone, il classe 1990, Lorenzo Menini. Lavagnesi terzi a 42 e a -2 soli punti dalle “giubbe rosso-nere” sanperettane.

Slavate dalle abbondanti piogge, quindi, senza reti, quasi smacchiate dai possibili gol, ma non vuol dire di emozioni, le gare Polisportiva Rosegaferro-Ares Calcio Vr e Primavera-Nuova Cometa. Entrambe, infatti, sono terminate con il risultato ad occhiali (0-0).

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it

Visualizzazioni:2018