Archivio: PRIMA PAGINA

8/4/18
IL PUNTO SUL CAMPIONATO DI 1^ CATEGORIA (GIR. B) – 27^ GIORNATA

NOGARA SCONFITTO E RAGGIUNTO DAL VALDALPONE, ORA A -3 DAL COLOGNA VENETA! PER IL VALTRAMIGNA PARI INTERNO CON L’ISOLA RIZZA, CEREA E TREGNAGO “PIRATI” A LONIGO E A CASALEONE. SCALIGERA AD UN PASSO DALL’INFERNO, IL ZEVIO AVVELENA IL POZZO…

La stella Cometa ora si tinge di giallo e di blù, i colori dell’A.C. Cologna Veneta, ieri in riva al Guà vincitori per 2 a 1 a spese del San Giovanni Ilarione di mister Sereno Ferrari. L’undici di mister Salvatore Di Paola passa grazie alla doppia di bomber Fabio Sinigaglia (anche su rigore) al suo 22° sigillo stagionale, mentre Giorgione Nardi – anche lui dal plotone di esecuzione dei calci di rigore – innesca un tentativo di rimonta assai flebile dal punto di vista temporale.
 
Cologna Veneta ora primo assoluto a 56 punti, con alle spalle ora a fare il cacciatore il Nogara, capitolato ieri per 0 a 2 davanti al proprio pubblico per mano dello spavaldo SSD ValdalponeRoncà di mister Totò Mantovani. Ai monscledensi riesce anche l’operazione-aggancio al secondo posto, a 53 punti, con i “cosacchi del basso Tartaro”, e questo dopo l’uno-due griffato da io non sono mai…Stenco (Metis) di fare gol, e con l’ex ArzignanoChiampo, il nato nel 2000 Alessandro Dal Lago.

Al 4° posto, a quota 50 punti, ecco l’A.C. Isola Rizza di mister Stefano Sacchetto: gli isolani pareggiano, 1 a 1, all’”Emilio Steccanella” di Cazzano, dove “El Valtra” di mister Adriano Laperni, del diesse, il “wiki-calcio” Federico Bovi e del presidente Lucio “IV” Castagna, sono riusciti a raggranellare il punto che li mantiene all'8° posto e ora a -1 dalla coppia Tregnago e Casaleone appaiate a 40 punti. Vantaggio ospite con l’isolarizzano, classe ’90, Matteo Granetto, poi, raggiunto dal biancorosso Marco Piccoli
 
Quinta a 43 punti è la Pro Sambo di mister, il belfiorese Marco Burato: ieri, colpaccio a Isola della Scala, per 1 a 2, con l’acuto gioioso dell’isolano Andrea Girardi, classe ’92 ed ex SanguiVenera, stretto a mo’ di morsa di tenaglia dall’uno-due scoccato da “Speedy Gonzales” Giovanni Bersani, difensore 1997, e dal rigorista Fabio Lima Da Silva, classe ’88. In panca della Scaligera, amaro debbutto di mister Alessandro Ghirigato, chiamato in un’impresa che solo Pitagora ancora e flebilmente possibile al posto del pluri-medagliato Claudio dottor (in Agraria) Sganzerla.
 
Dietro, a 40 freccette, il Casaleone di mister Pippo Crivellente, sconfitto piuttosto pesantemente al suo “Bertoldi” per 0 a 4 dall’A.C. Tregnago di mister “Re” Andrea Defazio, classe 1959, in rete con i suoi spietati, infallibili “arcieri” Jacopo Dal Forno (1998), Filippo Menini (1993) e Luiz Henrique Herber, classe 1996, autore di una doppietta.
 
Il laureato Andrea Marconcini, classe 1988, assesta la doppia personale al “Mancassola” di Lonigo, doppietta in parte silenziata dal gol realizzato al 92mo dal leoniceno Luca Callegaro, classe 1990, e regala i tre punti all'Atletico città di Cerea di mister Luis Gustavo Passera che con 36 punti si porta matematicamente in salvo.
 
Ci vuole una zampata felina del rodigino “puntero” Daniele Galassi (’89), ex CastelbaldoMasi, per evitare al Bevilacqua di mister Sergio Andreetto lo scivolone casalingo contro i Boys Buttapedra di mister Paolo Novali, scappati inizialmente col bottino in mano impugnato da Luca Miglioranzi, classe ’94, ex cadidavidese.
 
Al “Nicola Pasetto”, l’A.C. Zevio del nuovo trainer Christian Piasere (soluzione in famiglia, visto che Piasere guidava gli Allievi zeviani), subentrato in settimana al posto di Francesco Marafioti, fa scacco matto ai rosso e blu pozzani di mister Stefano Paese. Per i bianco-neri, vanno a bersaglio a turno l’ex virtussino nonché classe 1998 Francesco Scolaro, bomber Gianmarco Ravelli (1990) e l’ex pastrenghese, il classe ’93, Filippo “Bega” Begalli (articolo dettagliato e foto in ultim'ora).

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it

Visualizzazioni:1996
- Adv -
- Adv -
- Adv -