Archivio: PRIMA PAGINA

8/4/18
IL PUNTO SUL CAMPIONATO DI 2^ CATEGORIA (GIR. A) – 27^ GIORNATA

BENVENUTO IN PARADISO ALL'IMBATTUTO PESCANTINASETTIMO! IL PASTRENGO BATTE E SUPERA IL REAL LUGAGNANO, CHE HA UNA GARA IN MENO. CORRE ANCHE IL MALCESINE, 4°, COLPACCI DI LESSINIA, COLA’ E “GARGA”! A COSTERMANO PAREGGIO BURECORRUBBIESE, IL VALDADIGE VEDE…IL NERO-BIANCO…

Mancavano solo gli ultimi dettagli, la matematica salvezza che solo Pitagora assicura in qualsiasi pianeta e galassia calcistica e no. Gli spumanti di Prosecco Valdobbiadene erano da settimane riposti in frizer, i petardi rischiavano solo l’umidità e di essere ieri pomeriggio annacquati da lacrime di sudore e di gioia. Di altro non si poteva profetizzare di una compagine, il PescantinaSettimo, che ha guidato la vetta della classifica dalla prima alla 30ma giornata. E, poi, col merito, la medaglia al valor calcistico di non essere fino ad ora sconfitta, di non aver conosciuto l’onta di un capitombolo! Che, alla peggio, sarebbe stato solo fisiologico, taumaturgico. Ben 19 le vittorie, 68 i gol realizzati, 24 quelli subiti: per un totale di 64 punti. Dei quali 3 ieri ottenuti a Pescantina, a spese del Sant’Anna d’Alfaedo, al quale va il merito, visto lo score finale di 5 a 3, di aver onorato presenza e partita.
 
Per i “bianco-granata della Lessinia” del falconiere Francesco Corazzoli hanno beccato giusto il classe 1990 Alessandro Ledri, il 1997 ed ex Valpolicella Nicolò Marconi, e l’avanti classe ’94 Umberto Segala; per i bianco-rosso e blu del presidente Lucio Alfuso hanno scosso la rete avversaria il ’92 Stefano Bonato, per due volte il 1985 mozzecanese Simone Bonetti, il 1984 ex Sona Mattia Paiola, e Nicola Gottoli…di gioiosa realizzazione…

Per il secondo posto, il big match, quello disputatosi all’ombra dei forti austroungarici, tra il Pastrengo e il Real Lugagnano, arride per 3 a 1 ai “carabinieri a cavallo” di mister Paolo Brentegani (in rete con Alberto Brentegani, con Alberto Ronconi e Aleksandar Pesic). Per i rosso-neri di trainer Fabio Di Nicola e del presidente Sergio Coati aveva pareggiato illusoriamente l’ex sanzenate, il classe ’88 Nicola Milani.
 
54 i punti per i pastrenghesi, a fronte dei 51 del Real Lugagnano, il quale però può giocarsi bene il “bonus” dei 3 punti in palio nel recupero di mercoledì 18 aprile, ore 20.30, al “Guglielmi”, contro il già sazio di vittorie e di gloria (sarà poi così vero?) PescantinaSettimo. Bellissimo 4° posto a 47 punti per il SuperMalcesine del trainer di Riva del Garda Marco Martini, la più bella sorpresa di questo girone “A” di Seconda veronese: vittoria n.14 ottenuta a borgo Milano, all’”Umberto Busani”, casa spesso quest’anno saccheggiata, dei “leoni rosso-verdi” della San Marco della famiglia Romani. Doppia del pugliese, classe ’91, Andrea Luciano, poi, assoli emessi dall’89 Nicola Lutterotti e dal 2000 Paolo Pifferi…in festa, alla pari delle cornamuse scozzesi…

Al 5° posto a quota 40 punti, l’A.C. Cavaion, battuto ieri in casa propria per 0 a 1 dal più affamato di erba e più stimolato Colà Villa dei Cedri di mister “Gardaland” Alessandro Puttini (dai, mister, regalaci biglietti per il Parco dei divertimenti di cui tu sei un importante commerciale?). Mattatore è il navigato (1985), l’ex Boys Gazzo, Alex Pietropoli.

Al “Lorenzo Bellamoli”, altri 3 punti per i bianco-neri poianesi di chi – mister Christian Cmapagnari – ha riacceso lo starter dell’undici dei fratelli Malaffo. 3 a 2 per la Juventina Valpantena, vittima di turno l’F.C. Valdadige di mister Marzio Menegotti, in rete con il difensore-goleador, il 1983 Lorenzo Salvetti, e con l’avanti, classe 1993, Guido Ballarini. Per le “zebrette” bianconere poianesi, doppia di Giovanni Tosi ed assolo dell’ex avesano, il dr in Economia e Commercio Leonardo da…Vinci, Tommasini, classe ’88.
 
Una zampata felina, un tocco magico dell’ex Pieve San Floriano, il 1998 Simone “Shampoo” Mantovani, permette al Bureccorrubbio di mister Raffaele Pachera di non capitolare all’”Adolfo Consolini” di Costermano. L’undici di mister De Massari aveva provato a fuggire con le ali…di Pavoni, il difensore Jonathan, classe ’86 ex Calmasino.
 
Colpaccio, 1 a 2, del Lessinia di mister “Boom-Boom” Sandro Murarolli al “Comunale” strada Le Greghe di Lazise: in vantaggio i lacisiensi del vogatore Alfredo Brunazzi grazie a Umberto Frassine, ex Peschiera, classe ’84, si assisteva in seguito alla rimonta del “club della stella alpina”, grazie ai bersagli azzeccati dallo stesso Murarolli, messosi i pantaloncini al posto di Brutti a 15 minuti dalla fine, e a quello decisivo di Victor Landry Ama, classe ’89.
 
Al “Comunale” “Villaggio Anghental di Bosco Chiesanuova, 1 a 2 patito dal Corbiolo e passa il Gargagnago di mister Gianni Pierno (in rete i valpolicellesi due volte con l’ex Garda Mohamed Sesay. Per gli “scoiattolini” bianco-granata del presidente Sandro Zanini (classe 1960) e di mister Paolo Mainente ha segnato il solo 1987 Michele Bombieri.

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it

Visualizzazioni:2004