Archivio: PRIMA PAGINA

13/5/18
IL PUNTO SUI PLAY OFF E PLAY OUT DI 1^ CATEGORIA - 1° TURNO

SAN ZENO VR AFFONDATO IN CASA DAL MOZZECANE E L’ISOLA RIZZA SPROFONDA NEL…DOPPIO DAL LAGO. NELLA CORSA SALVEZZA, NELL'ANDATA SORRIDONO PESCHIERA E BOYS BUTTAPEDRA, PARI IN POZZO-BEVILACQUA.

Dalla mitica “busa” sanzenate salgono alte le urla di gioia del Mozzecane di mister Nicola Santelli, bravo a far suo (0 a1) il match che lo proietta al 2° turno dei play off del girone A di 1^ categoria i rossoblu del presidente Riccardo Montefameglio ed affossa le speranze dei granata di mister Piergiorgio Troccoli, in formazione molto e molto rimaneggiata. Mattatore ospite è il bomber-cowboy, Stefano Morandini, classe 1993, di San Zeno di Mozzecane.
 
Esce dall’appendice dei play off anche l’A.C. Isola Rizza nel girone B, protagonista fino al termine dell’andata ed oltre di un campionato travolgente e con un lasso di ben 7 punti di vantaggio sulle allora inseguitrici. A Montecchia di Crosara, la spuntano, 3 a 1, i monscledensi del presidente e “Lyon” Emilio Cavazza, del diesse Massimo Franchetto e di chi ha collaborato alla grande alla costruzione della “rosa”, il leoniceno e sovietico Gionatan Pancera. Decisive le unghiate dei due Dal Lago, Alessandro (2000) ed Elia (1999), entrambi prelevati la scorsa tarda primavera dall’Arzignano Chiampo. Unghiate imitate una sola volta da Riccardo Cherubin, e solo in minima parte mitigate dal gol realizzato da Michel Visentini, isolarizzano doc (e cognato del genoano Rigoni) in forza ai biancazzurri di mister Stefano Sacchetto.

Quindi nel 1° turno play-off di 1^ Categoria, nel girone A passa il Mozzecane che al 2° turno giocherà contro il Pedemonte mentre nel girone B il Valdalpone Roncà se la vedrà al 2° turno contro il Nogara calcio.
 
Per i play out, al “Manuel Cerini”, il Peschiera la spunta, 2 a 1, sulla Pol. Caselle del coach lupatotino Massimiliano Canovo (in illusorio vantaggio con il "Magnifico" Lorenzo Meda). Poi però, il Peschiera dello skipper Marco Magagnotti sfodera la “Elle 2”, e cioè Leanza (Mattia, classe ’96) e l'ex Olimpica Dossobuono Matteo Lucenti, per il sorpasso definitivo.
 
Finisce 0 a 0 al “Nicola Pasetto” di Pozzo di S.Giovanni Lupatoto, tra i rosso e blu di mister Stefano Paese e il Bevilacqua di Sergio Andretto, mentre al "mancassola”, il Lonigo viene superato – 0 a 2 – dai Boys Buttapedra di mister Paolo Novali (il difensore ’96 Riccardo Bolla e il 1990 Valerio Manzini i due marcatori).

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it

Visualizzazioni:2013