Archivio: PRIMA PAGINA

13/5/18
IL PUNTO SUI PLAY OUT DI PROMOZIONE - 1° TURNO (ANDATA)

LA CROZ ZAI, ATTERRATA (1-4) DAL LONGARE CASTEGNERO, HA GIA' UN PIEDE IN PRIMA CATEGORIA.

Per quanto riguarda la corsa play out del campionato di Promozione, è andata proprio male alla matricola U.S. Croz Zai, protagonista comunque di una stagione maiuscola, in un girone e in una categoria che per quanto ci sia equilibrio, sia in testa che in coda, non avrà eguali.
 
Al “Meneghello”, in Zai, finisce con un pesantissimo 1 a 4 per il Longare Castegnero di mister Alessandro Sgrigna, con reti a firma di Piva (doppietta), pari nell’impresa al suo collega di reparto, il 1988 ex Provese Luca Fortunato, figlio dell'ex centrocampista della Juventus Daniele Fortunato.
 
Per i crozzini del comunque grandioso sia per umiltà che per competenza, oltre che per esperienza, mister Doriano “Il Ghepardo” Pigatto, aveva illusoriamente pareggiato Nikola Filipovic, classe 1990, ex Vigasio, Somma, Pro Sambo e Belfiorese.
 
Ma, ricordiamoci, la Croz dei dirigenti Gianpaolo Gaspari (presidente), del vice e Segretario Lucio Franceschetti (un’autentica leggenda giallo e blu), del diggì Tracisio Spada e del diesse, il sanguinettese Germano Pistori merita uno degli applausi più sinceri perché imbottita di alcuni elementi che fino a ieri militavano in Prima o Seconda categoria (vedi “Elica” Daniele Scolari, il “Conte” Francesco Pellegrini, l’ingegnere Francesco Paiusco, bomber Nicolò Ceolini…). E, che non si speri in un strameritato ripescaggio estivo! Perché no?

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it

Visualizzazioni:2007