Archivio: PRIMA PAGINA

27/5/18
IL PUNTO SUI PLAY OFF E FINALI DI 2^ CATEGORIA - 3° TURNO

REAL LUGAGNANO E REAL SAN ZENO AVANTI, AMARO STOP PER BORGOPRIMOMAGGIO E CONCAMARISE. IL MONTORIO RAGGIUNGE LA FINALE PER IL TITOLO DI CATEGORIA.
 
Gara molto combattuta, quella giocata ieri al “Guglielmi”, tra il Real Lugagnano di mister Fabio Di Nicola e il BorgoPrimomaggio dell’omologo Tiziano “Titti” Salvagno. La partita termina sul 2 a 2 (al rosso-nero Nicola Milani (1988) risponde Mirko “El galactico” Galasso, al difensore real-lugagnanese Patrick Pavoni (1993, ex Sona) replica il “drago rosso-nero” borgataro Riccardo Benini), ma poi si è costretti, per conoscere il vincitore, ad andare alla lotteria dei penmalty (6-4 il verdetto finale per il Real Lugagnano del presidente Sergio Coati). Onore e merito ai viola del diggì Enrico Sgreva per l'ottimo finale di stagione e per essersi arresi solo dopo i calci di rigore.

Il Real Lugagnano di mister Fabio Di Nicola, ora sfiderà i vicentini del Real San Zeno di mister Christian Vinoli e del presidente Mauro Bergozza (giunti, i vicentini, secondi nel girone “C”, quello vinto dal Montorio). Al monumentale stadio “Dal Molin” di Arzignano, i lupi bianco-rossi del Real San Zeno Vicenza hanno avuto la meglio – 2 a 1 – sul Concamarise, sceso in campo orfano di ben 4 elementi (Luca Cecilli, Luca Scarabello, Luca Pomini e Lorenzo Mirandola) nonchè del suo mister squalificato domenica scorsa.

In vantaggio, i “tartari rosso-neri” del raldonate trainer Simone Marocchio grazie ad Alessandro Carollo che deviava di testa in rete un corner pennellatogli da “Fedez” Mattia Fraccaroli, il pari vicentino perveniva su rigore. Conca in 10 uomini a causa del rosso comminato al giocatore Nicolò Bernini di Ceniselli di Rovigo, e sugli sviluppi della stessa punizione scaturiva il gol del vantaggio – 2 a 1 – dei real-sanzenati berici. Al 90° minuto, occasionissima per l’ex ceretano “Acciuga” Marco Trevisani (1996), ma la punta, a tu per tu con il portiere avversario, il 1985 Riccardo Dalla Gassa, preferiva interrogare le stelle.
 
ASD Concamarise del presidente Paolo Zago che è ora al 12mo posto nella graduatoria dei ripescaggi (il Pozzo, la scorsa estate venne ripescato quale 16mo in graduatoria!), e con il Prosecco già in frizer per poter brindare – si augura – allo storico balzo dei rossoneri in Prima categoria.
 
Per quanto riguarda la semifinale valida per la conquista del titolo regionale di Seconda categoria, bella e convincente vittoria per 3 a 1 per il Montorio di mister Stefano Menini a spese degli Eagles Pedemontana di mister Luca Sagrillo (formazio di Crespano del Grappa, in provincia di Treviso). In vantaggio con Serena, proprio i padroni di casa – in dieci per l’espulsione del loro numero 6 Stangherlin subivano la poderosa rimonta dei veronesi, a cura del 1993 Manuel Marcolini, dell’ex Montebello, il 1989,  Federico Tregnaghi e di Gianmaria Donisi (1982).
 
Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it

Visualizzazioni:2021