Archivio: PRIMA PAGINA

10/6/18
IL PUNTO SULLA FINALE PLAY OFF DI ECCELLENZA - 4° TURNO (RITORNO)

IL VILLAFRANCA PAREGGIA (1-1) ALLO STADIO DI LADISPOLI MA PERDE IL TITOLO NAZIONALE DI SERIE D

Dopo 13 anni il Ladispoli ritorna a giocare in Serie D. In uno stadio "Angelo Sale" gremito di spettatori, nel ritorno della finalissima play off, alla squadra romana di mister Pietro Bosco è bastato pareggiare per 1 a 1 contro il Villafranca per chiudere al 1° posto. Questo in virtù del prezioso 2 a 2 maturato domenica scorsa nel match di andata al comunale di Villafranca. Alla squadra del presidente Mirko Cordioli e del diggì Mauro Cannoletta rimangono grandi possibilità di ripescaggio nella massima serie dilettantistica 2018-19.
 
Nella sfida di ieri, davanti ad un pubblico molto caloroso, inizialmente sono stati i padroni di casa del Ladispoli a fare la gara e all'11° passavano in vantaggio. Sul calcio d'angolo calciato dalla destra da Marvelli era Gallitano a svettare di testa infilando la palla nel sette alla destra dell'incolpevole Martello. Il Villafranca non stava a guardare e reagisce con veemenza. Cinque minuti dopo è Caridi per gli ospiti a mettere in mezzo la sfera ma nessuno dei propri compagni ne approfitta. A metà del primo tempo ancora il Villafranca protagonista con due palle gol sprecate da Alessandro Elia e Stefano Bortignon.

La ripresa continua a riservare emozioni. Le due squadre si affrontano a viso aperto con continui ribatamenti di fronte. Subito Faye Pape potrebbe pareggiare ma Gallitano salva sul tiro a colpo sicuro dell'avanti blaugrana. All'8° è Menolli per il Villafranca a sfiorare ancora il gol quando solo a centro area conclude ma il suo tiro viene ribattuto da Salvato. Dieci minuti dopo è Cardelli del Ladispoli a mangiarsi il raddoppio grazie anche al prodigioso ritorno di Tanaglia che riesce a mandare in angolo. Al 21° Faye Pape del Villafranca cade in area e il signor Cariello di Chiari, lì a due passi, fischia il rigore. Tira a colpo sicuro Alessandro Elia ma il portiere di casa Travaglini respinge, la palla finisce sui piedi di Faye Pape che ribadisce in rete l'1 a 1 dei veronesi. I minuti finali sono convulsi, il Villafranca prova il tutto per tutto per vincere ma per un pizzico di sfortuna la palla non termina in rete. Al 95° minuto arriva il triplice fischio che innesca la grande festa dei tirrenici.

Decisivo il 2 a 2 di sette giorni nella partita di andata a Villafranca. Con questi due pareggi (grazie al gol in più in trasferta) il Ladispoli si aggiudica il titolo nazionale di serie D ma al Villafranca va dato il merito di aver dato tutto nella doppia sfida giocando sempre alla pari. Rimangono comunque tantissime le probabilità che l'anno prossimo il Villafranca venga ripescato in serie D. Queste le parole del capitano blaugrana Samuele Avanzi al termine della gara: "A mio parere oggi le squadre in campo hanno dimostrato di avere la stessa caratura. Forse se avessimo chiuso la nostra gara dell'andata con una vittoria, la partita di ritorno sarebbe potuta essere per noi molto diversa. Ma pazienza e andata così. Abbiamo fatto la nostra partita anche qui a Ladispoli. Probabilmente per noi sarà serie D comunque. Anche se siamo il 10 giugno, e la squadra è provata dalla fatica e dal caldo, abbiamo dimostrato che siamo una grande squadra".

Ladispoli: Travaglini, Salvato, Mastrodonato, Tollardo (Lupo 43' st), Gallitano, Leone, Marcelli (Pagliuca 30 st), Bertino (Sganga M. 36' st), Cardelli (Rocchi 46' st), La Rosa (Sganga A. 23' st), De Fato. All. Bosco
Villafranca: Martello, Amoh, Guerrini (Martins 14' st), Baresi, Avanzi, Tanaglia, Porcelli, Bortignon (Cristianini 42' st), Caridi (Menolli 1' st), Elia, Faye Pape. Allenatore Facci
Arbitro: Cariello di Chiari
Assistenti: Nasti di Napoli e Mirabella di Napoli
Reti: Gallitano all'11° e Faye Pape al 66°

Roberto Pintore per www.pianeta-calcio.it

Visualizzazioni:2009