Archivio: PRIMA PAGINA

23/9/18
IL PUNTO SUL CAMPIONATO DI ECCELLENZA – 3^ GIORNATA

CHOC-CALDIERO, GARDA A GONFIE VELE SULLA BELFIORESE, IL TEAM S.LUCIA SGONFIA LA PIOVESE, IL S.MARTINO SPEME BATTE IL VALGATARA

Ancora una sconfitta, di uguale portata di quella patita la settimana scorsa a Belfiore d’Adige, per il Caldiero; scivolata brutta che farà a lungo parlare durante questa settimana. Sì, perché i “termali” – anche se siamo ancora alle prime schermate del campionato – non possono accontentarsi di aver raccolto solo 3 soli punti nelle prime 3 gare. La squadra c’è e chiunque mister vorrebbe allenarla!
 
L’unica attenuante, se attenuante si può accampare, è che l’avversario, il Montecchio Maggiore, è una delle compagini migliori del girone “A” di Eccellenza e fra le favorite alla vittoria finale: i bianco-rossi hanno aperto il Torneo così come l’avevano archiviato e cioè in maniera positiva. Anche se, alla luce dei fatti, vantano un solo punto in più rispetto ai giallo-verdi di mister Cristian Soave. Lo 0 a 3 esterno vicentino è frutto delle reti messe a segno da bomber Hakim Calgaro (1989), dell’avanti 1998 Matteo Casarotto e di Tescaro.
 
In testa, a quota 6 freccette, assieme all'Arcella, balza anche la matricola A.C. Garda del trainer virgiliano Paolo Corghi: 2 a 0 rifilato alla Belfiorese di mister Roberto Maschi, con l’uno-due – scandito nel 1° e nel 2° round – da…”state… Boni… che segno io! (giovane ex Castelnuovo che di nome fa Nicolò), e da capitan Mirko Dorizzi.
 
Ad affiancare il veliero rosso e blu gardesano del presidente Vittorio Zampini c'è come detto l’altra matricola, quella bianco-nero-scudata dell’Arcella di mister Tentoni, “pirata” ieri per 0 a 1 all’”Umberto Capone” di Vigasio (mattatore: l’ex Pozzonovo, l’ex Belfiorese, l’ex Genoa, Emanuele Volpara, classe 1987) contro i biancazzurri di mister Mario Colantoni che hanno 3 punti ma con solo 2 gare avendo già riposato.
 
In via Sant’Elisabetta, il Team Santa Lucia Golosine di mister Andrea Sirio Manganotti rifila 3 pappine alla Piovese, formazione padovana che nel cuore dell’estate pareva non avere i numeri per iscriversi al Torneo di Eccellenza, dopo i suoi trascorsi molto importanti e significativi degli ultimi anni. Apre la saga dei gol il solito implacabile Emilio “Eliseo” Brunazzi, prodigiosa la sua incornata!, ragazzo classe 1987, capace di rialzarsi da una terribile torsione subita al ginocchio e rivitalizzato dal tocco magico del medico Raimo sr, padre della punta biancoblu classe 1995 Marco. Il bomber supertatuato scodella anche l’assist giusto per il 2 a 0 di Federico Bellamoli, che, a porta vuota, uccella l’estremo Elia Lorenzetto, classe 1992. Infine, a far…Secchi i padovani ci pensa sul filo di lana l’ex Quaderni ed ex Povegliano Marco Secchi, classe 1992. 
 
In riva al Fibbio, bell’impresa del San Martino-Speme di mister “Giampaolo” Pippo Damini: 3 a 2 che by-passa l’F.C. Valgatara di mister Jody “Scheckter” Ferrari: la sfida tra i due mister più giovani di tutta l’Eccellenza veneta (1982 Damini contro il 1984 Ferrari) arride al sanmartinese, ex A.C. Somma. I marcatori bianco-azzurro neri sono Francesco “Vitel” Tomè e doppia di “Olibolì Olibolà”… Oliboni (Andrea, classe 1997 ex Hellas Verona); quelli blugrana sono l'ex lupatotino, il 1987 Dario Scardina e l’ex vigasiano, il classe 1991 Matteo Speri…in Dio…

Ci pensa invece il neo-entrato Federico Marchetti (ex Legnago ed Arzignano Chiampo) a far pareggiare i conti al Sona di mister Fabrizio Sona dopo che a tentare la fuga erano stati i lupatotini di mister Marco Pedron con la rete di Lorenzo Zampini, appena entrato al posto del forte giovane bianco-rosso…Garzetta dello Sport, Michele, annus domini il 1999. San Giovanni Lupatoto del presidente Daniele Perbellini al suo terzo pareggio in tre gare.

Nulla di fatto, 0 a 0, tra Pozzonovo di mister Massimiliano Sabbadin, e il Football Valbrenta del trainer Alessandro Pontarollo. Finisce 1 a 1, invece, tra la Calidonense (splendido impianto quello vicentino!) di mister Claudio Clementi e i padovani del Borgo Ricco…mi ci ficco di mister Alessandro Bertan: apre l’ugola del gol il classe 1992 Edoardo Cappella per i bianco-giallo-blu patavini (capocannoniere del girone con 4 reti in 3 gare), chiude i titoli di coda pareggiando i conti il difensore classe 1992 Massimiliano Casolìn .

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it

Visualizzazioni:2003