Archivio: PRIMA PAGINA

14/10/18
IL PUNTO SUL CAMPIONATO DI ECCELLENZA – 6^ GIORNATA

CLASSIFICA CORTISSIMA, MA IN TESTA NON SI VEDE ALCUNA VERONESE! 5° POSTO PER VIGASIO E CALDIERO, “CORSARI” AL “BATTISTONI” E A VALGATARA. OLIVIERI REGALA IL COLPACCIO AL TEAM S.LUCIA

Non è stata, diciamocelo francamente, una gran bella giornata per le veronesi, eh, la 6^ di andata: molte le nostre rappresentanti a terra, mentre si rialzano Vigasio e Caldiero, entrambe vincitrici fuori casa: i “Guerrieri del Tartaro” di mister “Mou” Mario Colantoni 0 a 1 al “Giobatta Battistoni” di S.Giovanni Lupatoto (mattatore l’ex Aurora Cavalponica e Belfiorese, Luca Bonfigli), il Caldiero di mister Cristian Soave passa 0 a 2 a Valgatara, complice un gol all’incontrario di Carlo Aldrighetti e un gol ortodosso messo a segno dal “Conte di Castelmassa di Rovigo”, Giovanni Guccione, classe 1989. Bisogna, infatti, scorrere con l’indice, dall'alto verso il basso, dal primo al 5° posto per imbattersi in una veronese, ma per fortuna nostra, la classifica è molto corta, è molto raccolta.
 
Il Borgoricco supera, 2 a 0, il Sona ed aveva ragione mister Fabrizio Sona a stupirsi del gran chiasso fatto sui giornali quando i suoi rosso e blu erano in testa a quota 8 e tutti gli addetti ai lavori lo chiamavano e lo intervistavano. I gialloblu-bianchi di mister Bertan passano grazie ai colpi sferrati dal ’98 Alvise Bellini e dal “maestro”…di Cappella – figura molto influente nelle chiese dell’800, e figura di spicco nei nostri i Conservatori -, Edoardo Cappella, appunto, classe ’92, che con l’acuto di ieri pomeriggio si porta a quota 8 sinfonie personali.
 
Borgoricco, per ora, al comando da solo a quota 11 punti, tallonato da un trittico a 10, quello formato da Montecchio Maggiore, Arcella e Pozzonovo (queste ultime due con una gara in meno); i bianco-rossi montecchiesi di “paron” Romano Aleardi hanno triturato al “Virgilio Maroso” per 5 a 2 i nero-verdi dell’Abano Terme. Vicentini di mister Davide De Forni in gol con Pegoraro, Battaglia, Casarotto, Calgaro e Bevilacqua (per i termali di mister Massimiliano Lucchini in gol il '98 Selmin e Bizzaro). La matricola bianco-nera-rosso scudata dell’U.S. Arcella 1922 di mister Davide Tentoni va a fare la voce grossa, 0 a 2, a Belfiore d’Adige, e lo fa grazie all’ex di turno, l’ex genoano Emanuele Volpara e al “bocia del ‘99” Edoardo Nalesso. Ok anche per un’altra delle padovane, il prestigioso Pozzonovo di mister Massimiliano Sabbadin: 2 a 0 a spese di quel San Martino-Speme di mister Pippo Damini, il quale aveva racimolato due pareggi incolori di fila. Match winner bianco e blu, il 1991 Andrea Birolo, autore di una splendida doppietta.
 
La vittoria esterna colta 8 giorni fa all’ombra di Giunone deve aver galvanizzato non poco la Piovese: infatti, i padovani del coach Luca Boscaro hanno spento, 1 a 0, in casa loro anche le furie rosso e blu dell’A.C. Grada del trainer virgiliano Paolo Corghi. E’ il 1997 Marco Dovico a metterci il velenoso zampino che graffia i rossoblu veronesi del presidente Vittorio Zampini.
 
In Valbrenta, seconda vittoria stagionale del Team S.Lucia Golosine di mister Andrea Sirio Manganotti, che ieri ha dovuto rinunciare a bomber Emilio “Eliseo” Brunazzi e al compagno d'attacco Marco Raimo. La differenza la fa la giovane “bandiera” dei bianco e blu santa-luciani, il 1994 Riccardo Olivieri (al suo 3° centro stagionale), per la gioia doppia del padre Walter, vice-presidente degli "aquilotti biancoblu".
 
Ha riposato la Calidonense, domenica prossima invece sui due guanciali riposerà la Belfiorese di mister Roberto Maschi.

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it

Visualizzazioni:1999