Archivio: PRIMA PAGINA

28/10/18
IL PUNTO SUL CAMPIONATO DI 1^ CATEGORIA (GIR. A) – 8^ GIORNATA

IL PESCANTINA SCARABBOCCHIA I…QUADERNI (3-1) ED ALLUNGA IL DIVARIO A +5. “EL CALMA”… HA FRETTA DI VINCERE, “EL DOSSO” SPIANA L’ARBIZZANO, IL PGS CONCORDIA SUPERA IL PARONA, IL REAL GREZZANALUGO INQUINA IL PESCHIERA, NON TENGONO L'ACQUA IL “PAOLO MAGGIORE” E IL “GUGLIELMI”

Un girone “A”, anche qui come è successo nel “B”, caratterizzato da due partite rinviate ad altra data: quelle fra il Pedemonte e il Lugagnano e quella fra il Real Lugagnano e il Valpolicella.
 
Il match clou, caduto all’8^ di andata, ha visto il trionfo del PescantinaSettimo del trainer lupatotino Gianni Canovo a spese della Pol. Quaderni di mister Nicola Chieppe, battuta per 3 a 1. Per i pescantinesi del presidente Lucio Alfuso segnano il brasiliano Mauricio Salvador, momentaneamente azzerato dal gol firmato dal quadernese Andrea Derossi, difensore della classe 1990, poi, sono il classe 1992 Stefano Bonato e l’”ever-green” (1984) Mattia Paiola, una vita al Sona, a ripristinare le distanze non solo in campo, ma anche in classifica (21 punti per il PescantinaSettimo, 16 per il Quaderni della presidentessa Sara “Ferguson” Olivieri, del suo fido vice Gianfranco Turrina, originario di Valeggio sul Mincio e della “memoria storica”, il mitico, impareggiabile, inclonabile segretario neroverde Aldo Perina).
 
Al 3° posto, a 14 freccette, si conferma con una certa autorevolezza il Calmasino del pescantinese skipper Alberto Pizzini: ieri, al “Meneghello” di via Lussemburgo, 3 a 5 per i bianco-verdi del Garda, frutto delle doppiette fatte crepitare dall'ex Bardolino Elia Pachera e dall'ex Valgatara e San Peretto Mattia Lavarini, e dell’assolo emesso dall'ex Pescantina Michele Conti. Per i crozzini di mister Doriano Pigatto, vanno al bersaglio sicuro per due volte l'ex Virtus classe 1999 Nicolò Donatiello e per una volta soltanto l'altro “bocia del ‘99”, Luca Pesenato.
 
Quarto posto a 13 punti per il Pgs Concordia, il quale a borgo Milano, esattamente al "Manuel Fiorito” batte per 2 a 0 il Parona di mister “Alex Sir Ferguson” Flavio Marai. E, ad andare sull’altare della celebrità sono i bianco-viola di mister Luca Righetti , il 1996 Giuseppe Blasi e un altro gioioso “coccodè” emesso dall'esperto centrocampista Paolo Gallina.
 
Vince sul sintetico del “Plinio Lonardoni” anche il Real GrezzanaLugo di mister “Zaccheroni” Antonio Ferronato: 2 a 1 rifilato al già caracollante veliero del Peschiera dello skipper Cartesan (in rete i rosso e blu arilicensi con Righetti, illudendo tutta la ciurma basso-lacustre). Per i “lupi nero-verdi” valpantenati, reti del 1993 italo-brasiliano Christhopher Taffarel e di Luca Bilotta…continua, cognato del giocatore della Fiorentina e della Nazionale nonchè ex Chievo Cristiano Biraghi.
 
Stesso verdetto ha baciato in fronte l’Olimpica Dossobuono di mister Matteo “Trap” (per via della doppia voce, alta e bassa) Meneghetti: 2 a 1 per i giallo-rossi, frutto della doppia messa in rete da “Lollo” Lorenzo Baraldi, a lungo ex alba-borgoromano, e per la vittima di turno – l’Arbizzano del coach lupatotino Massimiliano “Allegri” Canovo, aveva illuso tutti quel gol messo a segno prima della doppia di Baraldi dal 1992 Giacomo Terraciano.
 
A Caprino, 2 a 2 della Montebaldina del caprinese rocciatore Simone Cristofaletti (buon appena passato onomastico, mister!) contro l’A.C. San Zeno Verona della nuova gestione affidata non più a Piergiorgio Troccoli, bensì a Vasco Guerra (trattasi di un ritorno, ci si augura nella stanza dei bottoni granata, di fuoco!). Gol-razzo, gol alla speedy Gonzales, del “leone del Mahgreb”, il classe 1989 Mohammed Rkaiba, generoso a propinare l’assist vincente a favore al bomber del Garda-Baldo Emanuele Bagata, Ma, ci sono anche gli avversari, bisogna pure fare i conti anche con i “granata della busa”, ed allora ecco, come pronta risposta, le baionette umide e luccicanti sguainate dall’ex virtussino Alberto Galliazzo e dal 1995 Francesco Rossi.

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it

Visualizzazioni:2043