Archivio: PRIMA PAGINA

11/11/18
IL PUNTO SUL CAMPIONATO DI SERIE D - 9^ GIORNATA

ALTRA GIORNATA NERA PER LE VERONESI, LEGNAGO SALUS, AMBROSIANA E VILLAFRANCA TUTTE SCONFITTE.
 
Altra sconfitta interna, 0 a 1 contro il Seregno, per i rossoneri dell'Ambrosiana di mister Tommaso Chiecchi che pagano ancora caro gli errori in fase offensiva. I rossoneri del presidente Gianluigi Pietropoli visti ieri hanno dato tutto sul campo, ma sono mancati in fase di conclusione e i pochi tiri finiti nello specchio della porta e il portiere avversario quasi mai impegnato, valorizzano questo fattore. Il gol che decide la gara arriva a metà ripresa con la punizione di Gritti che gela il "Montindon". Grande delusione perché nel secondo tempo l’Ambrosiana aveva tenuto bene il campo senza concedere palle gol al Seregno. Adesso i rossoneri sono attesi mercoledì dal derby contro il Villafranca e domenica prossima ancora in casa contro il Darfo Boario che ieri ha pareggiato 0 a 0 in casa della Virtus Bergamo.

Pesante sconfitta esterna del Villafranca Veronese di mister Alberto Facci sabato in casa della Caronnese per 3 a 0 determinata dalla doppietta di Corno e dal sigillo di Pittarello al 90° minuto. Partita che è stata decisa dagli episodi. Nel primo tempo al 19’ Turrini rinvia un pallone in area che colpisce il compagno di squadra Andreis, ne approfitta Corno che batte Rossi per l’1 a 0. Al 45’ il Villafranca ha l’opportunità di pareggiare con Alessandro Elia su rigore ma la sua staffilata dal dischetto colpisce il palo e rientra in campo. Nel secondo tempo al 55’ espulsione diretta per Andreis per fallo da ultimo uomo su Pittarello. Al 65’ arriva il raddoppio della Caronnese che approfitta di una leggerezza difensiva di Menolli che si fa rubare palla, il gran tiro di Corno si insacca nel sette. Al 90° minuto triplica la squadra lombarda con Pittarello. Nell’occasione del rigore si è infortunato il portiere Riccardo Rossi che in uscita viene colpito in faccia dall’attaccante nel tentativo di saltarlo. E' stato ricoverato all’ospedale per accertamenti e tutta la squadra e i dirigenti bluamaranto sono vicini a Riccardo, a cui vanno gli auguri di una pronta guarigione ed un veloce ritorno in campo.

Altra batosta per il Legnago del nuovo allenatore Andrea Pagan che in tre gare finora dirette incassa tre sconfitte e ben 13 gol subiti contro i soli 4 realizzati. Pubblico delle grandi occasioni a Legnago sabato per la sfida fra il Legnago, penultimo in classifica, e il Mantova capo

    a. Alla fine vince il Mantova per 4 a 2 e dopo due minuti è già in vantaggio con un traversone di Ferri Marini che inganna il portiere legnaghese, poi uno svarione difensivo regala il raddoppio a Scotto e alla mezzora Ferrari, su bella ripartenza, realizza il 3 a 0. Nella ripresa i biancazzurri di Andrea Pagan trova il gol su rigore con Zanetti, e poi, dopo il quarto gol biancorosso ancora di Ferri Marini, arriva la seconda rete biancazzurra con Diego Vita. Il Legnago giocherà mercoledì, nel turno infrasettimanale, in casa del Rezzato che ieri ha vinto 1 a 0 in casa dell'Olginatese.

    Le altre gare in programma ieri, valide per la 9^ giornata di campionato, hanno visto il Ciserano travolgere 5 a 2 il Sondrio, il Como battere 4 a 1 il Pontisola, lo Scanzorosciate cadere 0 a 1 in casa contro il Caravaggio e il Villa D'Almè perdere 1 a 0 fra le proprie mura contro la Pro Sesto. In classifica comanda sempre il Mantova di mister Morgia con 25 punti, il Como di mister Marco Bianchini è al 2° posto con 22 punti, il Rezzato è 3° a 20 punti e precede la Pro Sesto ora quarta a 19 punti davanti a Sondrio agganciato dalla Caronnese a 17 punti al quinto posto. A 6 punti e sempre al 14° posto troviamo il Villafranca, l'Ambrosiana è terz'ultima a 5 punti alla paro dello Scanzorosciate mentre il Legnago è penultimo con 3 punti davanti solo all'Olginatese che ha un solo punto.

    tratto dagli addetti stampa delle società per www.pianeta-calcio.it

Visualizzazioni:1994