Archivio: PRIMA PAGINA

10/2/19
IL PUNTO SUL GIRONE A DI 3^ CATEGORIA – 15^ GIORNATA

LA PIEVE SAN FLORIANO RIMANE IN VETTA. IL VERONA INTERNATIONAL PAREGGIA COL SAVAL E RESTA A -1, IL RIVOLI VINCE A QUINTO ED E' TERZO A -3. IL LESSINIA SI AVVICINA AL B.TRENTO SEMI-BLOCCATO DAL CRAZY AL 95° MINUTO.

Si è giocata ieri la 15^ giornata del girone A del campionato di Terza categoria. Altro mezzo passo falso del Verona International del presidente Alban Saraci che non riesce a battere il Saval e rimane dietro alla Pieve San Floriano del presidente Giovanni Flora e di mister Valentino Dall'Ora che in serata ha pareggiato 2 a 2 contro il Cadore “B” (squadra fuori classifica) di mister Davide Santeramo che era passata in vantaggio poco dopo il quarto d'ora di gioco con una rete di Vigliani e raddoppiato poco prima della chiusura del primo tempo col centrocampista classe 1998 Herry Reka. Nella ripresa arriva però la reazione della Pieve San Floriano del presidente Giovanni Flora che non ci sta a perdere e in 2 minuti si riporta in parità. Prima accorcia le distanze con il centrocampista classe 1997 Thomas Vaccaretto al 15° e poi fa 2 a 2 con la punta classe 1995 Ivan Spada un minuto dopo.

Tornando alla gara del Saval, gli ospiti rossoneri di mister Gentjan Cani erano passati in vantaggio con Kassama al 35° del primo tempo ma prima del riposo era il giallorosso Modibo Traorè a pareggiare le sorti per i giallorossi di mister Edgar Genovesi trasformando il rigore dell'1 a 1 definitivo.
 
Quindi Pieve San Floriano a 29, Verona International a 28 e al 3° posto c'è il Rivoli 1964 di mister Massimiliano Nigro che vince 1 a 0 a Quinto contro i rossoblu locali di mister Alberto Ferrari. A decidere per gli ospiti del presidente Massimo Quatrini è il gol di Riccardo Cappagli su rigore dopo un quarto d'ora di gioco.

Quarto a 24 punti il Borgo Trento di mister Andrea Lunardi ieri fermato sull'1 a 1 dal Crazy di mister mister Vittorio Arragoni nella propria "busa". I gialloblu ospiti del diggì Alberto Tommasoni si mangiano le mani per essersi fatti raggiungere al 95° minuto da Aimuan Letaief, a loro dire in netto fuorigioco, dopo che Federico Micheletti aveva segnato il gol del vantaggio alla mezz'ora della ripresa.

Al quinto posto con 23 punti si porta il Lessinia del presidente Matteo Guglielmini che travolge 7 a 0 il Preonda Bardolino del presidente Enrico Bianchini e di mister Robert Banovic. Per i gialloblu locali di mister Antonio Donatiello doppiette di Luca Bazzani e Paolo Bicego, più i gol di Giovanni Todeschini, Antonio Imperatrice e Pietro Confetti.

Dopo il Saval a 22 e il Quinto a 19, sale a 17 l'Ausonia calcio di mister Mario Marai che nell'anticipo di sabato ha battuto 2 a 1 e scavalcato in classifica l'Academy Pescantina di mister Luca Bortoletto che aveva tentato la rimonta con Dejan Rajak dopo la doppietta iniziale del gialloblu Luca Cinquetti, ex Quinzano.

Academy Pescantina a 15 e sorpassato anche dall'Ares Calcio del presidente Adriano Verzini che si porta a 16 punti dopo aver battuto 2 a 0 il San Marco di mister Emanuele Battocchio. Locali nero-fucsia di mister Martin Marrone in gol grazie a Nicola Speri ed Enrico Piccinato, classe 1997 ex Pozzo.

la redazione di www.pianeta-calcio.it

Visualizzazioni:2038