Archivio: PRIMA PAGINA

17/2/19
IL PUNTO SUL GIRONE A DI 3^ CATEGORIA – 16^ GIORNATA

LA PIEVE SAN FLORIANO DOMA IL SAVAL E MANTIENE LA VETTA. VERONA INTERNATIONAL E RIVOLI NON MOLLANO. VITTORIE LARGHE PER BORGO TRENTO E LESSINIA CHE COMPLETANO IL QUINTETTO DI SQUADRE DI TESTA, IERI TUTTE VITTORIOSE.

Nessuna sorpresa nella 16^ giornata del girone A del campionato di Terza categoria. La Pieve San Floriano del presidente Giovanni Flora e di mister Valentino Dall'Ora riesce a battere il Saval e rimane in vetta al girone. Finisce 2 a 1 con il botta risposta iniziale di Alberto Zenti al 3° di gioco e Modibo Traorè tre minuti dopo per i giallorossi ospiti di mister Edgar Genovesi. Ad inizio ripresa la rete del centrocampista Simone Burri fa la differenza a favore dei biancazzurri locali.

A -1 dalla capo

    a si mantiene il Verona International del presidente Alban Saraci che travolge 3 a 0 il Crazy di mister mister Vittorio Arragoni. Per i rossoneri di mister Gentjan Cani doppio vantaggio con Mirand Biba nel primo tempo, nella ripresa Helder sigla la terza rete per i locali.
     
    Comanda la Pieve San Floriano con 32 punti, Verona International incollato a 31 e al 3° posto non molla il Rivoli 1964 di mister Massimiliano Nigro che vince 3 a 2 contro il Preonda Bardolino di mister Robert Banovic sul 2 a 2 fino al 90° minuto. A decidere per i rossoblu locali del presidente Massimo Quatrini è ancora il gol di Riccardo Cappagli nei secondi di recupero. Bomber autore ieri della tripletta che lo proietta a quota 15 reti in testa alla classifica cannonieri. Per i gialloblu ospiti reti inutili di Fasoli e Fior.

    Quarto a 27 punti il Borgo Trento di mister Andrea Lunardi ieri travolgente con un netto 5 a 0 ai danni del Quinto Valpantena di mister Alberto Ferrari. Per i gialloblu locali del diggì Alberto Tommasoni va in gol "l'M4" Micheletti, Mouane, Mazzacani, Massei più Diallo. Borgo Trento che mercoledì alle  ore 21.30 recupererà la gara contro l'Ausonia con la speranza di tornare a -2 dalla vetta.

    Al 5° posto sale a 26 punti il Lessinia del presidente Matteo Guglielmini che va a vincere 4 a 0 in casa dell'Academy Pescantina di mister Luca Bortoletto. Per i gialloblu ospiti di mister Antonio Donatiello doppietta di Paolo Bicego e sigilli di Giovanni Todeschini e Acuna Cristaldo.

    Perdono terreno il Saval fermo a 22 e il Quinto a 19, sale a 18 l'Ausonia calcio di mister Mario Marai che pareggia 1 a 1 in casa dell'Ares Calcio del presidente Adriano Verzini che si porta a 17 punti. Al gol di Michele Bazzoni rispondono i locali nero-fucsia di mister Martin Marrone con il rigore trasformato dall'ex Pozzo Enrico Piccinato al 90° minuto di gioco.

    Sconfitta casalinga per il San Marco di mister Emanuele Battocchio contro il Cadore “B” (squadra fuori classifica) di mister Davide Santeramo che sta davvero facendo ottimi risultati. Vantaggio rossoverde di Bragantini e neroverdi che pareggiano con Grigolo in chiusura di tempo e mettono la freccia nella ripresa con Perju e Camara.

    la redazione di www.pianeta-calcio.it

Visualizzazioni:2004