Archivio: PRIMA PAGINA

10/3/19
IL PUNTO SUL CAMPIONATO DI 2^ CATEGORIA (GIR. A) - 25^ GIORNATA

SAN PERETTO E MALCESINE CONTINUANO A PEDALARE, STACCATI SOLO DI 2 PUNTI. CEDONO TERRENO LAZISE E POL. LA VETTA, TIENE IL PASSO IL PASTRENGO CHE RISALE AL 3° POSTO. IN RILANCIO LA JUVENTINA, RIMONTATI I “CEDRINI” DAL “BUSSO”, IDEM PER I BURECORRUBBIESI CON IL CORBIOLO (2-2).
 
Soltanto 2 punti separano la capo

    a San Peretto di mister Franco Tommasi dall’immediata inseguitrice, il Malcesine di mister Marco Martini, del presidente Simeone “Giucas” Casella e della famiglia Marchiotto (Gigi e Bortolino): in termini algebrici, il rapporto è di 54 a 52, a favore delle “giubbe rosso-nere” del diggì Nicola Righetti, ieri vincitore con l’asciugamani, 1 a 0, a Negrar, contro quell’Adolfo Consolini di mister “El Squiri” Guerrino Gelmetti in netta caduta libera, 3 punti nelle ultime 6 partite. Dell’ex pescantinese, l’avanti 1988, Giacomo Zumerle, l’artigliata velenosa, sferrata verso la mezz’ora del primo round.
     
    Al velodromo di Pescantina, casa del Team San Lorenzo, 1 a 2 per il Malcesine, frutto del doppio vantaggio alto-gardesano griffato dal difensore 1983 Giordano Termine e dal rigorista consacrato Andrea Luciano, classe 1991. Per il Team ha alleggerito la batosta interna, al 93mo il ragazzo nato il 6 agosto del 2000 Mattia Rebonato.
     
    Al terzo gradino a 47 punti sabato pomeriggio non ha cigolato il piolo del Pastrengo di mister Paolo Brentegani e parenti ed affini: a Volargne, casa dell’F.C. Valdadige di mister Marzio Menegotti (ex A.C. San Zeno e Pgs Concordia) vittoria per 0 a 2 per i “carabinieri a cavallo e con gli scarpini”, frutto della doppia di… fai in…Frezza… a vincere, ovvero, Matteo, classe 1992.
     
    Cigolano, invece, i gradini occupati a 46 e a 42 rispettivamente dal Lazise e dalla Pol. La Vetta (raggiunta sullo stesso meridiano di Greenwich dalla Juventina Valpantena. I lacisiensi dello skipper Gabriele Gelmeti si fanno bypassare, 1 a 2, davanti al proprio specchio d’acqua dolce dal Gargagnago di Gianni Pierno (per i “tricolori” della Valpolicella esultano l’ex sonese, il 1998 Alessandro “Carlo” Cattaneo e il “ranista” Mattia Galvani, classe 1987; per gli azulgranata lacisiensi, invece, Tommaso “Ronzio” Ronzetti, 1992).
     
    2 a 3 per la Juventina Valpantena di mister Massimo Burato a Cavaion: per i bianco-neri, successi del 1996 Elia Morandini, dell’ex Tregnago, il 1997 Mattia Bogoni e del 1997 Giacomo Bragantini; per i “biancazzurri del Garda-Baldo” di mister Simone Chieregato, invece, segnano Nicola “Torace” Talamioli (1986), preceduto sull’altare della gloria da “Neddo” Sometti…

    I “falchi di Sant’Anna d’Alfaedo” del “falconiere” Francesco Corazzoli beccano, 3 a 1, forte sul capo della Pol. La Vetta di mister Nicola Martini, facendola stramazzare al suolo: in rete, per i bianco-granata di lassù, nelle “paese delle calme e silenti malghe”, il 1985 Simone Benedetti, il 1994 Umberto Segala e il difensore 1994, l’ex sanmartinese Niccolò Benetti. Per i domegliaresi, il preciso rigorista Alessandro Specchierla, classe 1992, ex Bussolengo.
     
    Poi, due pari terminati sul 2 a 2. Cominciamo con quello maturato al “resort” di Castelrotto di Negarine di San Pietro Incariano avversario il Corbiolo di mister Paolo Mainente. Burecorrubbiesi di mister Mauro Gaburo sotto di due gol (a firma degli “scoiattoli” bianco-granata Cagliari…primo estratto… e “Masaniello” Manuel Masenelli), ma, poi, al pari definitivo grazie ai lampi dell’avanti 1999 Edoardo Savoia e del centrocampista 1995 Davide Fainelli.
     
    Due a due anche a Colà Villa dei Cedri, tra i giallo-verdi della frazione di Bardolino guidati da Raffaele Pachera e il Bussolengo del mister-corniciaio Roberto Pienazza. Doppio illusorio vantaggio per i “cedrini” del presidente Gianluca Montresor (in rete l’ex valeggiano Luca Nobis, classe ’88, e il 1983 Lorenzo “Il Magnifico” Meda), azzerato dai colpi andati a segno sferrati dai rosso-verdi Michele Righetti (1998), anticipato dal gol all’incontrario firmato dal “cedrino”, il difensore 1993 Alessandro Fabiani.

    Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it

Visualizzazioni:2024