Archivio: PRIMA PAGINA

31/3/19
IL PUNTO SUL GIRONE A DI 3^ CATEGORIA – 21^ GIORNATA

IL BORGO TRENTO MANTIENE LA VETTA, LA PIEVE SAN FLORIANO RESTA DA SOLA AL 2° POSTO, CROLLANO RIVOLI E VERONA INTERNATIONAL SCAVALCATE DAL LESSINIA CHE BATTE L'ARES (2-1). ORA 6 PUNTI DIVIDONO LE PRIME CINQUE SQUADRE.

Il girone A del campionato di Terza categoria è sempre imprevedibile e molto combattuto. Nella 21^ giornata la vetta del girone vede sempre al comando con 40 punti il Borgo Trento del diggì Alberto Tommasoni che va a vincere 3 a 0 in casa del Preonda Bardolino di mister Robert Banovic. Per i gialloblu ospiti di mister Andrea Lunardi segnano Alessandro Miglioranza, il bomber classe 1992 Mouhyddine Mouane (al 15° sigillo in campionato) e Francesco Raimondi.

Al 2° posto da solo c'è ora la Pieve San Floriano del presidente Giovanni Flora con 38 punti. I biancazzurri di mister Valentino Dall'Ora ieri hanno vinto 2 a 0 in casa lo scontro diretto contro il Verona International di mister Gentjan Cani. Partita decisa dai due goal siglati dall'ex S.Peretto Luca Filipppini e da bomber Riccardo Gasparato, al suo 15° sigillo stagionale.

Al 3° posto a 36 punti sale prepotentemente il Lessinia del presidente Matteo Guglielmini che batte 2 a 1 in casa l'Ares Calcio. Bravi i "gialloblu della Lessinia" locali di mister Antonio Donatiello a recuperare il gol di Corradi siglato in chiusura di 1° tempo dai nero-fucsia di mister Martin Marrone. Nella ripresa arriva il pareggio di Luca Bazzani e a 10 minuti dalla fine anche il sorpasso firmato dall'ex Montorio Lorenzo Verde.

Scala al 4° posto a 35 punti il Rivoli 1964 di mister Massimiliano Nigro che cade 1 a 2 in casa contro l'Academy Pescantina di mister Luca Bortoletto. Per i rossoblu locali aveva momentaneamente pareggiato il neo entrato Cielo, dopo il gol iniziale di Rajak. A 8 minuti dalla fine arriva  però il gol decisivo di Giacomo Sansotta, ragazzo classe 1999.

Ancora in zona play-off, al 5° posto a 34 punti il Verona International del presidente Alban Saraci che precede di 4 punti il Saval Maddalena del presidente Flavio Massaro. Il team giallorosso guidato da mister Edgar Genovesi ieri non è andato oltre lo 0 a 0 casalingo contro il San Marco del presidente Bruno Romani guidato da mister Emanuele Battocchio.

Al 7° posto a 28 punti c'è l'Ausonia calcio di mister Mario Marai che stasera gioca in casa del Cadore “B” di mister Davide Santeramo, squadra fuori classifica che quindi non porterà punti ai gialloblu. Sale a 27 punti l'Academy Pescantina del presidente Nicolò Rebonato che precede il Quinto salito a 25 punti dopo aver battuto 2 a 1 il Crazy del presidente Giovanni Gambini. Vantaggio dei "giullari" ospiti di mister Vittorio Arragoni con Enrico Ghidoni, nella ripresa pareggio per i rossoblu di mister Alberto Ferrari con Gianmarco Dal Corso e gol vittoria al 94° di Gianmarco Giberti.

A 24 punti c'è il Crazy, a 20 l’Ares Calcio del presidente Adriano Verzini, sale a 13 punti il San Marco del presidente Bruno Romani mentre il fanalino di coda è Preonda Bardolino del presidente Enrico Bianchini con 2 punti.

la redazione di www.pianeta-calcio.it

Visualizzazioni:2030