Archivio: PRIMA PAGINA

28/4/19
IL PUNTO SUL CAMPIONATO DI 1^ CATEGORIA (GIR. A) - 30^ GIORNATA

PLAY OFF TRA PGS CONCORDIA B.M. E A.C. LUGAGNANO, E TRA OLIMPICA DOSSOBUONO E A.C. SAN ZENO VR. PER I PLAY OUT, SFIDE TRA PARONA E PEDEMONTE E TRA PESCHIERA E ARBIZZANO.

Il già promosso, l'ebbro di vittorie PescantinaSettimo del trainer lupatotino Gianni Canovo non si accontenta del solo scudetto vinto settimane fa e batte il Pedemonte del tandem tecnico Stefano Modena-Giorgia Brenzan, squadra-sorpresa della passata edizione, condannandolo al Purgatorio dei play out; che vedrà i bianco-rossi pedemontani misurarsi con il Parona di mister "Sir Alex Ferguson" Flavio "baffo" Marai. Il 2 a 0 pescantinese reca le impronte digitali del navigato quanto bravo 1985 Mattia Paiola e del più giovane Sospetti.
 
66 i punti per la "promossa" PescantinaSettimo del presidente Lucio Alfuso, 50 e podio argenteo per il PGS Concordia B.M. di mister Luca Righetti da Peschiera del Garda: ieri, al "Manuel Fiorito", in borgo Milano, 0 a 0 tra i bianco-viola concordiesi e l'U.S. Croz Zai di mister il "Ghepardo" Doriano Pigatto, autore di un girone di ritorno da vera capo

    a.
     
    Appaiate a 48 punti e al 3° posto, l'Olimpica Dossobuono del mister e gran caricatore del gruppo Matteo "Trap" Meneghetti e l'A.C. San Zeno Vr di mister Vasco "Rossi" Guerra. I giallo-rossi della frazione di Villafranca fanno - 0 a 2 - la voce grossa al "Lonardoni" di Lugo, in casa del Real GrezzanaLugo di "Zaccheroni" Antonio Ferronato; e con reti realizzate dall'ex Edera, l'ex Primavera 1998, John Promise, preceduto nell'impresa dall'avanti 1989 Michele "Ciuffo" Peroni, ex virtussino.
     
    Vittoria esterna, 1 a 3 al "Manuel Cerini" di Peschiera - mister è Dal Dosso - per l'A.C. San Zeno Vr, il quale certo non poteva perdere né le tracce né il posto play off da giocarsi con i dossobuonesi. Matteo Lui (1993), il 1999 ed ex lugagnanese Francesco Sartori e l'ex zeviano, Dimitri "Dustin" Soave (1986), ecco i frombolieri dei "granata della busa" del presidente Gianfranco Casale, ex calciatore della Casertana. Per i rosso e blu della Dea Arilica, non quella atalantina, invece, ha goduto il solo Santiago.
     
    In Postumia, la Pol. Quaderni di mister, il bancario Nicola Chieppe, infierisce, 1 a 0, sul già abbattuto Calmasino di mister Ivo Castellani: è Marco Secchi il giustiziere della 30ma ed ultima giornata in Prima categoria (per questa stagione archiviata con una sofferta salvezza dopo un andata da prime della classe) dei "rossoblu del basso Garda".
     
    Al "Bertani", il Parona surclassa per 4 a 2 l'Arbizzano del trainer lupatotino Massimiliano Canovo trascinandoli assieme a loro nei play-out. Per i "bianco-verdi dell'Adige", segnano "Dinamite" Daniele Begnoni (costui su rigore), Luca l'"Imperatore" Simeone, romanista doc, e l'ex cadorino Fausto Nardone, autore della doppia e classe 1993. Per i giallo e blu arbizzanesi, invece, gridano "gol!" il 1992 Riccardo Manzato, figlio dell'ex Sona Paolo, e l'ex Ambrosiana, il "bocia del '99" Vittorio Zardini.
     
    Salvezza presa per i capelli per il Valpolicella del mister ed antiquario Gianluca Marastoni: 0 a 1 a Caprino, contro l'undici guidato dal trainer ed imprenditore Salvatore Piccinato, mattatore il dottore in Legge, il tottiano Mario D'Aleo, specializzatosi ultimamente nella trasformazione dei calci di rigore. Pareggio sfiorato, a pochi spiccioli al termine, dalla Montebaldina del presidente, il geometra Davide Coltri, proprio di un nulla dal "leone del Mahgreb", Mohammed Rkaiba, classe 1989.

    Infine, si chiude sull'1 a 1 il derby di Lugagnano fra i rossoneri locali del Real di mister Pedroni e i più titolati gialloblu ospiti di mister Massimo Gasparato. Vantaggio iniziale dei locali del presidente Sergio Coati con l'ex San Zeno Nicola Milani, nella ripresa rispondono i gialloblu del presidente Giovanni Forlin con il solito Michele Perozzi, al suo 13° gol stagionale.

    Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it

Visualizzazioni:996